Entro il 2030 Google si impegna ad utilizzare energia carbon-free 24 ore su 24, 7 giorni su 7

I colossi del Web sono sempre più impegnati nell’affrontare l’emergenza climatica. E’ il caso di Google, che ha annunciato importanti novità sul tema sostenibilità. Tra questi, il suo impegno ad utilizzare energia carbon-free 24 ore su 24, 7 giorni su 7, entro il 2030.

Questi, in sintesi, gli obiettivi annunciati
  • Prima tra le grandi aziende tecnologiche, Google si impegna a operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza emissioni di carbonio entro il 2030.
  • Google investe in tecnologie per aiutare i propri partner e le persone in tutto il mondo a fare scelte sostenibili. Per esempio, investe nelle aree manifatturiere per rendere disponibili 5 gigaWatt di nuova energia priva di emissioni di carbonio, aiutando così 500 città a ridurre le proprie emissioni di carbonio e 1 miliardo di persone a fare scelte sostenibili.
  • Attraverso questo impegno, si stima che entro il 2025 Google genererà direttamente più di 20.000 nuovi posti di lavoro, in America e nel resto del mondo, nel settore dell’energia rinnovabile e in attività collegate.

Oggi, Google Cloud è l’unico cloud provider ad acquistare sufficiente energia rinnovabile da coprire tutte le proprie attività e nel corso degli anni ha acquistato più energia eolica e solare di qualsiasi altra società nella storia. Google Cloud sta inoltre sviluppando strumenti e soluzioni per aiutare i propri clienti a misurare l’impatto della migrazione a Google Cloud, a registrare le proprie emissioni e a ridurle. Sta anche costruendo la piattaforma Industrial Adaptive Controls in collaborazione con DeepMind, per fornire il controllo AI dei sistemi di raffreddamento negli impianti commerciali e industriali.

Abbiamo eliminato la nostra impronta di carbonio

Sundar Pichai, CEO di Google, ha spiegato in un blogpost: “Già oggi, abbiamo eliminato completamente la nostra impronta di carbonio (incluse le emissioni generate dalle nostre attività prima di diventare carbon neutral nel 2007), attraverso l’acquisto di compensazioni di carbonio di alta qualità. Questo significa che l’impronta di carbonio dell’intera vita di Google è ora pari a zero. Siamo felici di essere la prima grande azienda tecnologica ad aver raggiunto questo risultato.
Dal 2017 facciamo coincidere il nostro consumo complessivo di elettricità al 100% di energia rinnovabile. Ora vogliamo andare oltre: entro il 2030 Google intende operare con energia priva di emissioni di carbonio ovunque, in ogni momento.
Questo è il nostro obiettivo più ambizioso di sempre nell’ambito della sostenibilità, e comporta un’enorme complessità pratica e tecnica. Siamo la prima grande azienda che si propone di farlo e vogliamo essere i primi a raggiungerlo.
Il primo passo sarà l’utilizzo di energia carbon-free 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in tutti i nostri data center e campus nel mondo. I nostri data center alimentano i prodotti e i servizi a cui le persone si affidano ogni giorno. Ciò significa che ogni email inviata su Gmail, ogni domanda posta al motore di ricerca, ogni video visto su YouTube, e ogni ricerca su Maps per trovare il percorso migliore utilizzeranno energia pulita in qualunque ora di qualunque giorno”.