Nuova partnership tra Rockwell Automation e ANSYS

Le aziende manifatturiere potranno avere una soluzione completa, ottimizzata e olistica per gestire progettazione, automazione, produzione e ciclo di vita del prodotto

Rockwell Automation e ANSYS hanno siglato una nuova partnership per dare accesso alle aziende manifatturiere a una soluzione completa, ottimizzata e olistica per la gestione di progettazione, automazione, produzione e ciclo di vita del prodotto. L’annuncio in occasione della 28esima Automation Fair di Chicago organizzata dalla stessa Rockwell Automation.

ANSYS e Rockwell Automation aiuteranno i clienti a sviluppare con la simulazione gemelli digitali di prodotti, processi e produzioni. Tradizionalmente nella manifattura si è dedicata un’enorme quantità di tempo e denaro allo sviluppo e al test di prototipi fisici. Oggi è possibile progettare ed eseguire test mediante la simulazione, accelerando sviluppo e analisi, migliorando la qualità del prodotto e riducendo i tempi di test.

“La tecnologia ANSYS, sviluppata pensando al cliente, rappresenta un gigantesco passo avanti nel settore industriale, ha detto Blake Morel, presidente e CEO di Rockwell Automation. Questa collaborazione ci permetterà di servire meglio i clienti, che a loro volta potranno assumere decisioni di business migliori, risparmiando tempo e denaro, grazie all’inserimento nei processi produttivi dei gemelli digitali e della simulazione.”

La simulazione digitale sul fronte produzione è solo uno dei modi con cui i clienti possono risparmiare tempo e denaro. L’innovazione che nasce dalla collaborazione tra Rockwell Automation e ANSYS permette ai clienti di migliorare l’intero percorso digitale. Una volta che una macchina o una linea di produzione è in funzione, l’azienda può creare un gemello digitale dell’intero processo manifatturiero per creare e testare diversi scenari di tipo “what-if”. Usando, ad esempio, modelli runtime generati da ANSYS Twin Builder, le imprese possono rispondere alle richieste del mercato in modo più agile e con minori rischi. Ciò è fondamentale nell’industria, dove le aziende devono poter modificare rapidamente le configurazioni delle linee per adattarsi alle richieste del mercato. I clienti ora possono comprendere il risultato senza impatto sugli asset fisici, accelerando così il time to market con sensibili risparmi.

“ANSYS permette ai clienti di diversi settori di sviluppare prodotti innovativi di nuova generazione usando la simulazione per l’intero ciclo di vita del prodotto, ha detto Ajei Gopal, presidente e CEO di ANSYS. Questa partnership con Rockwell Automation è ispirata alla nostra filosofia di ecosistema aperto che offre ai clienti la capacità di migliorare i processi decisionali sia a livello di business sia di tecnologia. Unendo la grande esperienza e l’esteso portfolio di soluzioni industriali di Rockwell Automation alle avanzate soluzioni di simulazione di ANSYS, per le aziende manifatturiere sarà più semplice costruire, validare e implementare i gemelli digitali. I gemelli digitali nati dalla simulazione permettono di ottimizzare le operazioni di fabbrica, con risparmio di denaro grazie alla riduzione di interruzioni non pianificate e consentono agli ingegneri di testare virtualmente le soluzioni prima di effettuare le riparazioni fisiche.”

I due partner credono fermamente nelle potenzialità di queste soluzioni congiunte. Rockwell Automation, infatti, potrà accelerare lo sviluppo interno di prodotti e processi usando il software di simulazione ANSYS, migliorando la qualità dei prodotti e riducendo i tempi di test.

ANSYS è l’ultima aggiunta al Digital Partner Program di Rockwell Automation annunciato poche settimane fa. Il programma nasce sulla spinta dei bisogni del mercato e della domanda di soluzioni capaci di semplificare l’implementazione e migliorare la qualità delle iniziative di trasformazione digitale nell’industria.