Controllo e interconnessione nell’epoca di Industry 4.0

739

Per Phoenix Contact è questione di Smart Networking, ma anche di integrazione, di cloud industriale e di Industrial Cyber Security

Parte dallo Smart Networking considerato fondamentale per garantire l’interconnessione nelle fabbriche la riflessione di Phoenix Contact rispetto al nuovo paradigma produttivo di Industry 4.0.

Al suo interno la macchina non è un'isola a se stante ma deve essere dotata di efficaci sistemi di comunicazione intra e inter-macchine per poter utilizzare i dati produttivi per accrescere il business.

L’incremento della mole di dati e informazioni presenti all’interno degli impianti produttivi rende dunque necessari network caratterizzati da performance estremamente elevate e dalla capacità di garantire sempre la massima efficacia e disponibilità.

Da qui una forte attenzione del vendor sul tema del controllo, che gioca un ruolo cardine per abilitare un’automazione flessibile e aperta al futuro, che da PLCnext Technology può trarre una serie di vantaggi tangibili. Parliamo di una nuova piattaforma che permette la programmazione del sistema di controllo tramite diversi affermati strumenti software, così come l’utilizzo di diversi linguaggi di programmazione all’interno di uno stesso progetto. Inoltre, supporta l’integrazione flessibile di blocchi di programma e di app terze, per aumentare l’efficienza dei processi di sviluppo, e favorisce l’implementazione di modelli di business basati sull’IoT, integrando protocolli di comunicazione e connessioni cloud.

Proprio le soluzioni di cloud industriale rappresentano un ulteriore polo d’attenzione per Phoenix Contact: oltre a essere lo strumento base per permettere che la produzione avvenga in modo coordinato, con continuità ed efficienza anche su lunghe distanze, rende possibile scambiare dati in modo semplice, sicuro e affidabile tra le macchine, anche integrando informazioni provenienti dall'esterno nella soluzione di automazione.

Per questo, Phoenix Contact ha sviluppato Proficloud, il sistema cloud per reti industriali che favorisce la comunicazione e la gestione di macchinari e impianti dislocati in luoghi diversi nel mondo.
Da qui l’offerta di nuove opportunità alle applicazioni di automazione, che potranno usufruire anche della possibilità di integrare applicazioni proprietarie o servizi internet nella rete locale.

Fondamentale, infine, il tema dell’Industrial Cyber Security per proteggere processi, prodotti e dati di sistemi produttivi altamente interconnessi.
Proprio in occasione del recente SPS IPC Drives Italia di Parma, Phoenix Contact ha annunciato di essersi strutturata per essere il partner di riferimento nella gestione completa ed efficace della sicurezza per l'intero ciclo di vita delle macchine, con servizi su misura e soluzioni chiavi in mano.