Il sistema iTRAK 5730 amplia ulteriormente i vantaggi in termini di flessibilità e produttività di iTRAK, il sistema a carrelli indipendenti

I produttori del settore Food and Beverage sono costantemente sotto pressione per confezionare una sempre più ampia varietà di prodotti in più tipi di imballaggio, senza compromettere la produttività. Adesso possono affrontare queste sfide utilizzando il nuovo sistema di movimentazione intelligente di carrelli iTRAK 5730 small-frame di Rockwell Automation. Il sistema utilizza la tecnologia a carrelli indipendenti per gestire macchine intelligenti, flessibili ed efficienti.

I vantaggi rispetto ai nastri

La tecnologia a carrelli indipendenti offre molti vantaggi rispetto ai tradizionali trasportatori a nastro, tra cui massima flessibilità, migliore tracciabilità e aumento dei tempi di disponibilità della macchina. Utilizzando la propulsione magnetica, i carrelli a controllo individuale possono avviarsi e fermarsi rapidamente con grande precisione, riducendo l’usura della macchina e il consumo di energia. Questa tecnologia, inoltre, permette di gestire rapidamente i cambi di prodotto utilizzando profili di movimento pre-configurati che possono essere attuati con la semplice pressione di un pulsante da un’interfaccia HMI.

Il sistema iTRAK 5730 ha l’ingombro minimo all’interno della gamma di sistemi a carrelli indipendenti di Rockwell Automation. Il passo minimo di 50 mm lo rende ideale per applicazioni di imballaggio primario come il confezionamento flow pack, l’incartonamento e la formatura, il riempimento e la sigillatura di buste. Il sistema è facilmente integrabile nell’architettura del cliente e fornisce strumenti di analisi che aiutano a ottimizzare i consumi energetici, a monitorare l’usura delle parti e a ridurre i tempi di fermo macchina.

Sempre più personalizzati

“Il sistema iTRAK 5730 amplia ulteriormente i vantaggi in termini di flessibilità e produttività di iTRAK per soddisfare la crescente domanda di prodotti alimentari personalizzati”, ha dichiarato Michaela Kaufmann, Product Manager di iTRAK presso Rockwell Automation. “La tecnologia è realmente scalabile. Il sistema può avere un passo di soli 50 mm in una macchina piccola e indipendente, o arrivare fino a 100 metri per una linea grande e complessa”.

Oltre a garantire un sistema di controllo del movimento più intelligente, iTRAK 5730 offre anche sicurezza integrata. Funzionalità di sicurezza come Safe Torque Off, Safe Stop 1, i livelli di sicurezza SIL 3, PLe e la possibilità di creare zone di sicurezza, contribuiscono ad aumentare la sicurezza della macchina. Le zone di sicurezza, ad esempio, permettono di continuare a lavorare al di fuori della zona di sicurezza, anche dopo un intervento, aumentando la sicurezza senza compromettere la produttività.

C’è anche il modello digitale…

Inoltre, le capacità di simulazione consentono agli utenti di calcolare la produttività di un sistema iTRAK 5730. Gli utenti possono anche creare un gemello digitale che può essere utilizzato per progettare, mettere in funzione e realizzare demo virtuali del sistema e per addestrare virtualmente gli operatori. Le librerie standardizzate di oggetti aiutano infine a creare un’esperienza utente uniforme e ad accelerare il time-to-market.