Formnext 2019: tutto sull’additive manufacturing dal 19 al 22 novembre

A 4 mesi dalla fiera che si svolgerà a Francoforte, 29 aziende espositrici sono realtà italiane. E’ già record di superficie ed espositori

L’additive manufacturing è un settore in grande espansione grazie ad un giro d’affari che tocca i 10 miliardi di euro ed una crescita del 20% prevista anche per i prossimi anni. Il fermento del settore è anche confermato dai numeri di Formnext 2019, fiera leader dedicata proprio alla manifattura additiva, ai processi industriali di produzione e di fabbricazione intelligente che si svolgerà dal 19 al 22 novembre. Sono infatti già 657 gli espositori registrati a luglio, ben 4 mesi prima dell’apertura delle porte della manifestazione organizzata da mesago Messe Frankfurt. Di questi, 245 organizzazioni partecipano alla fiera per la prima volta. Anche la superficie prenotata per Formnext 2019 (48 mila mq – padiglioni 11 e 12) supera il totale dello scorso anno.

Tra gli espositori registrati, 29 (pari al 30% del totale) rappresentano imprese italiane, a testimonianza di come il settore sia in crescita anche nel nostro Paese. A Formnext 2019 parteciperanno realtà come Sisma o DWS, imprese attive nella produzione di soluzioni rivolte all’industria dentale e alla gioielleria. Roboze presenterà invece le proprie applicazioni industriali estreme. Legor Group, Rollwasch Italiana e Turbocoating porteranno infine a Francoforte prodotti per il post-processing. Saranno anche presenti diverse startup italiane a Formnext.

Non solo Germania e Italia però. Formanext ha una connotazione altamente internazionali: il 65% degli espositori proviene dall’estero con la rappresentanza prevalente di aziende cinesi, americane, francesi, e olandesi. In totale vi sono realtà provenienti da 29 Paesi.

“Formnext 2019 non è l’ennesimo show di stampa 3D, ma presenta la produzione innovativa del futuro. La fiera è aperta a tutti i materiali e si concentra sull’intero processo di produzione industriale attraverso l’utilizzo di tecnologie AM. La manifestazione presta inoltre particolare attenzione all’insegnamento, alle esperienze pratiche e al trasferimento del know-how per assicurare il miglior contenuto possibile sui benefici che possono trarre le industrie utilizzatrici dell’Additive Mnufactoring, sia per la produzione personalizzata che in serie” ha spiegato Sascha F. Wenzler, area manager di Formnext.

Formnext 2019