Capgemini annuncia la prima serie di servizi per l’Intelligent Industry focalizzati su 5G ed Edge per la trasformazione del business attraverso i dati

Capgemini ha presentato oggi la prima serie di servizi per l’Intelligent Industry che sfruttano le competenze innovative del Gruppo nel campo delle tecnologie per i dati, digitali e industriali. Focalizzandosi su 5G ed Edge, i nuovi servizi consentiranno a fornitori di servizi di comunicazione, fornitori di apparecchiature di rete e imprese di tutti i settori industriali di implementare le tecnologie 5G ed Edge su larga scala, abilitando l’innovazione e l’efficienza del business grazie a prodotti, asset e processi.

Con la crisi dovuta al COVID-19, che ha portato alla luce la necessità di un’ulteriore evoluzione delle imprese, le aziende di tutti i settori sono nel mezzo di una rapida trasformazione digitale. Ciò significa che la capacità di mettere in comunicazione i dispositivi e di acquisire e sfruttare i dati sta diventando un fattore critico per il business.

 Un’industria intelligente

“Crediamo che il futuro dell’industria sia ‘intelligente'”, spiega Franck Greverie, Chief Portfolio Officer di Capgemini e membro del Group Executive Board. “Il 5G rappresenta molto più di una tecnologia più veloce, o di un’iterazione del 4G. È un nuovo standard globale di comunicazione cellulare, che sta apportando un cambiamento radicale in termini di connettività per l’Internet of Things e per tutti i settori industriali. Con la convergenza delle tecnologie digitali, ogni tipo di organizzazione può iniziare a fare business in modi nuovi e più efficaci, con prodotti intelligenti, operations intelligenti e supporto e servizi intelligenti. La nostra offerta di servizi 5G ed Edge consente ai nostri clienti di fare i giusti investimenti sui fattori chiave della loro trasformazione data-driven, in modo da essere pronti a trarre vantaggio dalla prossima rivoluzione industriale”.

“Le nuove tecnologie stanno ridisegnando modelli di business e processi, le aziende quindi devono essere pronte a cogliere al volo questa opportunità per avere successo”, dichiara Andrea Falleni, Amministratore Delegato di Capgemini in Italia. “Il 5G rappresenta una vera e propria rivoluzione, dal momento che non solo andrà a supportare nuovi servizi, ma potenzierà in modo significativo la capacità delle organizzazioni di essere maggiormente competitive nei loro mercati di riferimento. Il ruolo di Capgemini è quello di approcciare le società in qualità di partner, consentendo loro di verticalizzare la tecnologia su vari ambiti industriali e aiutarle in una veloce identificazione degli elementi distintivi per accelerare sulla competitività, anche in situazioni critiche come quella che stiamo attraversando”.

Il 5G per l’Intelligent Industry

Con la sua profonda esperienza settoriale e competenza tecnica, Altran, parte del gruppo Capgemini, ha contribuito a sviluppare numerose applicazioni in ambito 5G. In Spagna, Altran ha supportato Vodafone nel miglioramento di operations e manutenzione per le raffinerie grazie alla realtà aumentata (AR), nel monitoraggio in tempo reale dei robot di trivellazione, nelle missioni di ricerca e salvataggio tramite UAV (Unmanned Aerial Vehicles) e in nuovi servizi all’interno del porto come le biglietterie virtuali.

“Il 5G è fondamentale per la nostra strategia, e Altran ha contribuito ad accelerare la costruzione del nostro network 5G, supportando una serie di casi d’uso che hanno un enorme impatto sulle persone e sulle imprese di tutto il mondo”, ha detto Carlos Becker, Head of Enterprise Marketing and Public Administrations di Vodafone Spagna. “Grazie ad Altran, siamo riusciti a mantenere i nostri impegni nei confronti dei clienti, contribuendo a migliorare la qualità dell’esperienza dei nostri utenti con soluzioni scalabili”.

La prima serie di servizi di Capgemini per l’Intelligent Industry riflette la maggiore capacità del Gruppo di progettare, sviluppare e fornire prodotti e servizi orientati al futuro.