Analog Devices presenta SHARC Audio Module

La piattaforma hardware/software migliora l’efficienza dello sviluppo di progetti DSP audio

Analog Devices presenta la piattaforma hardware/software SHARC Audio Module (ADZS-SC589-MINI), che migliora l’efficienza di prototipazione, sviluppo e produzione per numerosi prodotti audio digitali.

Grazie alla combinazione innovativa di componenti di elaborazione del segnale audio ad alte prestazioni e di un ambiente di sviluppo software completo, lo SHARC Audio Module è ideale per processori di effetti, sistemi audio multicanale, sintetizzatori MIDI e molti altri progetti audio basati su DSP.

Tradizionalmente, prima ancora che gli sviluppatori possano pensare alle esigenze specifiche di progetto, lo sviluppo di un prodotto richiede un notevole sforzo in termini di investimento, tempo e impegno per selezionare i componenti, prototipare una scheda e sviluppare una struttura software di base. SHARC Audio Module accelera significativamente questo processo fornendo una piattaforma audio che integra un’ampia selezione di ingressi e uscite analogiche e digitali con un pacchetto software di base e un ambiente di sviluppo. SHARC Audio Module può essere utilizzato come sistema autonomo oppure essere ampliato, consentendo la creazione di nuovi ingressi e uscite, o di superfici di controllo personalizzate.

“SHARC Audio Module è un hub centrale perfetto per sviluppare dispositivi di elaborazione audio”, spiega Brewster LaMacchia, CEO di Clockworks. “Mi ha permesso di creare diverse periferiche in ingresso e in uscita, personalizzate e altamente funzionali, nello stesso tempo che ci sarebbe voluto per progettare l’intero sistema partendo da zero.”

Il cuore di SHARC Audio Module è il processore ADSP-SC589 di Analog Devices, un motore all’avanguardia per l’elaborazione audio, con due core SHARC+ DSP da 500MHz e un core ARM Cortex-A5. Al processore è collegato un set di periferiche di sistema accuratamente progettate, tra cui:

  • Due memorie DDR3 da 2 Gbit e una memoria flash SPI da 512 Mbit
  • UART (per MIDI e altro ancora)
  • SigmaDSP ADAU1761 da 96 kHz, codec audio a 24 bit
  • Jack Gigabit Ethernet, S/PDIF e stereo da 1/8“
  • USB OTG e HS
  • Interfaccia audio multicanale AD2425W A2B
  • Due connettori di espansione a 64 pin

Per la descrizione completa e l’accesso ai materiali di supporto, visitare la pagina di prodotto di SHARC Audio Module.

Oltre al modulo principale SHARC, Analog Devices offre una scheda di espansione chiamata “Fin”, che fornisce funzionalità aggiuntive. Audio Project Fin (ADZS-AUDIOPROJECT) è una daughter board MIDI per strumenti musicali/FX che fornisce una superficie di controllo con ingresso e uscita stereo da ¼”, connettività aggiuntiva e accessibilità ampliata dei segnali per SHARC Audio Module.

“La piattaforma SHARC, che supporta il linguaggio di programmazione Faust per DSP audio della Grame University, ci ha permesso di trasferire rapidamente i nostri algoritmi di sintesi ed elaborazione audio su un supporto hardware potente e performante”, ha dichiarato Pat Scandalis, CEO di moForte. “Audio Project Fin offriva un set di ingressi e uscite perfetto per le nostre necessità.”

SHARC Audio Module consente agli sviluppatori di concentrarsi sul proprio algoritmo e sullo sviluppo dell’interfaccia utente, basandosi su una piattaforma compatta ed economica con un ecosistema altamente ottimizzato di software e strumenti.

Per la descrizione completa e l’accesso ai materiali di supporto, visitare la pagina di prodotto di Audio Project Fin.