Phoenix Contact: tutto ciò che serve per parlare IO-Link

IO-Link è lo standard di comunicazione in maggior crescita nel campo dell’automazione industriale

Lo standard di comunicazione IO-Link, protocollo aperto pensato per l’automazione del futuro, è lo standard in maggior crescita nel campo dell’automazione industriale. Phoenix Contact offre un completo assortimento IP20 ed IP67, dall’IO-Link master agli IO-Link devices, fino al cablaggio ed al software.

Con ciò, i dispositivi parlano un’unica lingua e possono essere diagnosticati, parametrizzati e configurati dal controllore. La connessione a Proficloud, direttamente tramite il controllore o tramite un gateway cloud IoT, consente una comoda valutazione e diagnostica dei dati ovunque nel mondo.

Con il sistema IO-Link, costituito da I/O, starter per motori, relè di sicurezza e software, Phoenix Contact offre tutti gli elementi costruttivi per l’industria del futuro.

Phoenix Contact è leader mondiale per i componenti elettronici, sistemi e soluzioni di ingegneria elettrica, elettronica e per l’ automazione industriale. L’azienda ha sede a Blomberg, in Germania e impiega 16.500 persone in tutto il mondo, con un fatturato di 2,2 miliardi di euro nel 2017. Il Gruppo Phoenix Contact è presente a livello globale con 14 centri produttivi e più di 55 filiali commerciali. I servizi offerti comprendono prodotti e soluzioni per l’elettronica, l’automazione e per l’E-mobility, sistemi di gestione per le energie rinnovabili, dispositivi per quadri elettrici e siglatura industriale.

In Italia l’azienda è presente dal 1997 con la sede di Cusano Milanino (MI) e il Centro Logistico di Cesano Maderno. Nella filiale italiana lavorano 110 persone che offrono ai propri clienti un know-how d’eccellenza e un’assistenza capillare e puntuale.