Amazon Web Services annuncia AWS RoboMaker

Un nuovo servizio consente agli sviluppatori di costruire rapidamente e facilmente applicazioni di robotica intelligente

Amazon Web Services ha annunciato la disponibilità di AWS RoboMaker, un nuovo servizio che rende facile per gli sviluppatori sviluppare, testare e distribuire applicazioni di robotica, così come costruire funzioni di robotica intelligente utilizzando servizi cloud.

AWS RoboMaker estende la più diffusa struttura software open source per la robotica, il Robot Operating System (ROS), con connettività ai servizi AWS, inclusi i servizi di machine learning, monitoraggio e analisi per consentire a un robot di trasmettere dati, navigare, comunicare, comprendere e imparare.

AWS RoboMaker fornisce un ambiente di sviluppo integrato di robot basato su AWS Cloud9 per lo sviluppo di applicazioni, la simulazione robotica per accelerare il collaudo delle applicazioni e la gestione della flotta per la distribuzione, l’aggiornamento e la gestione delle applicazioni a distanza. Per iniziare con AWS RoboMaker, visitare il sito dedicato.

I robot sono macchine che rilevano, calcolano e agiscono. Sempre più spesso, una vasta gamma di robot sta diventando parte della nostra vita quotidiana, eseguendo noiose faccende domestiche, distribuendo l’inventario nei magazzini, ispezionando condutture, ciminiere e fili ad alta tensione in ambienti industriali pericolosi.

I robot svolgono questi compiti attraverso istruzioni espresse in applicazioni software che ricevono ed elaborano i dati dei sensori e controllano gli attuatori che creano movimento e azione. Anche se in teoria sembra semplice, sviluppare, testare e implementare applicazioni di robotica intelligente è difficile, richiede molto tempo e richiede una serie diversificata di competenze difficili da acquisire.

Ad esempio, l’implementazione di funzioni di robotica intelligente come il riconoscimento degli oggetti, l’elaborazione del linguaggio naturale o il movimento autonomo richiede la conoscenza dell’apprendimento automatico di un data scientist. La creazione di un ambiente di sviluppo richiede giorni di configurazione dell’infrastruttura e del software. La creazione di simulatori realistici per testare applicazioni robotiche in ambienti virtuali multipli richiede mesi per costruire il software e l’infrastruttura necessaria per eseguire più simulazioni in parallelo. Una volta che un’applicazione è stata completata, uno sviluppatore deve ancora costruire o integrare con un sistema OTA (over-the-air) per distribuire l’applicazione sul robot e quindi aggiornare l’applicazione sul robot mentre è in uso. Tutto questo sforzo limita fortemente il numero di robot e di funzioni intelligenti attualmente in uso.

AWS RoboMaker affronta queste sfide fornendo un insieme integrato di software e servizi per i clienti per sviluppare, testare e implementare applicazioni di robotica intelligente su scala.

All’interno dell’ambiente di sviluppo della robotica AWS RoboMaker, gli sviluppatori possono iniziare lo sviluppo di applicazioni con un solo clic nella AWS Management Console. AWS RoboMaker fornisce automaticamente l’infrastruttura sottostante e scarica, compila e configura il sistema operativo, il software di sviluppo e il ROS.

La simulazione robotica di AWS RoboMaker rende facile la configurazione di simulazioni su larga scala e parallele con mondi pre-costruiti, come sale interne, negozi al dettaglio e piste da corsa, in modo che gli sviluppatori possano testare le loro applicazioni on-demand ed eseguire più simulazioni in parallelo.

La gestione della flotta di AWS RoboMaker si integra con AWS Greengrass e supporta la distribuzione aerea (OTA) di applicazioni robotiche dall’ambiente di sviluppo al robot. AWS RoboMaker offre anche pacchetti ROS aggiuntivi che si collegano ai servizi AWS, che gli sviluppatori che conoscono il ROS possono facilmente utilizzare per integrare funzioni avanzate nelle loro applicazioni di robotica.

Le estensioni cloud di AWS RoboMaker per ROS includono l’ingestione dei flussi video di Amazon Kinesis, l’analisi di immagini e video di Amazon Rekognition, il riconoscimento vocale di Amazon Lex, la generazione vocale di Amazon Polly e la registrazione e il monitoraggio di Amazon CloudWatch. Tutto questo rende più facile costruire robot, aggiungere funzioni intelligenti, simulare e testare applicazioni di robotica e gestire e aggiornare le flotte di robot.

“Quando parliamo con i nostri clienti, vediamo lo stesso schema ripetuto più e più volte. Passano molto tempo a configurare l’infrastruttura e a mettere insieme il software per le diverse fasi del ciclo di sviluppo della robotica, ripetendo il lavoro che altri hanno fatto prima, lasciando meno tempo per l’innovazione”, ha dichiarato Roger Barga, General Manager, AWS RoboMaker. “AWS RoboMaker fornisce funzionalità pre-costruite per supportare gli sviluppatori di robotica durante l’intero progetto, rendendo molto più facile costruire robot, simulare le prestazioni in vari ambienti, iterare più velocemente e promuovere una maggiore innovazione.”

Come parte del continuo supporto di AWS alla robotica e alle comunità open source, AWS ha reso pubblicamente disponibili sia il codice sorgente che la documentazione delle estensioni cloud di AWS RoboMaker per ROS, secondo i termini della Apache Software License 2.0. AWS contribuisce allo sviluppo dell’ultima versione di ROS, ovvero ROS2, ed è membro del Technical Steering Committee di ROS2. I contributi di AWS a ROS2 includono la messaggistica in tempo reale, la sicurezza e l’autenticazione, oltre a lavorare con la comunità della robotica per migrare i pacchetti di codice sorgente da ROS1 a ROS2.

Amazon consente un processo di realizzazione più intelligente, più veloce ed efficiente attraverso l’uso di automazione, robotica e tecnologie avanzate. “Valutiamo regolarmente come possiamo utilizzare le nuove tecnologie per offrire ai nostri clienti un’esperienza migliore”, ha dichiarato Brad Porter, VP e Distinguished Engineer, Robotics at Amazon. “La robotica ha svolto un ruolo significativo nella creazione di soluzioni globali che aiutano a velocizzare le consegne e a ridurre i costi per i nostri clienti. Siamo entusiasti di aver supportato la creazione di AWS RoboMaker e di sostenere un servizio che contribuirà ad accelerare lo sviluppo della robotica e le implementazioni commerciali. Crediamo che AWS RoboMaker avrà un impatto sulle operazioni di robotica avanzata in tutto il mondo, riducendo notevolmente i costi e i tempi di produzione.”

Stanley Black & Decker fornisce gli strumenti e le soluzioni innovative per i costruttori, i protettori, i produttori e gli esploratori. “Stiamo progettando di utilizzare veicoli terrestri e droni autonomi per rendere l’industria edile più produttiva, riducendo al contempo i costi di rilavorazione delle costruzioni. Utilizzando una varietà di sensori di imaging, i dati raccolti possono essere utilizzati per creare modelli di cantiere 3D per pianificare e ottimizzare le attività di costruzione”, ha dichiarato Hamid Montazeri, VP di SW Engineering and Robotics di Stanley Black & Decker. “Con AWS RoboMaker, siamo in grado di testare facilmente le applicazioni software relative alla robotica in un ambiente cloud, e generare rapidamente dati di immagini sintetiche per addestrare i nostri algoritmi di creazione di modelli di siti 3D. AWS RoboMaker fornisce anche la soluzione ideale per la gestione del parco veicoli terrestri e droni. L’integrazione tra la gestione della flotta AWS RoboMaker e AWS Greengrass rende davvero semplice la comunicazione tra veicoli terrestri, droni e soluzioni IoT”.

Robot Care Systems consente a persone anziane e disabili di vivere in modo sicuro e indipendente attraverso la tecnologia. “AWS RoboMaker aumenta esponenzialmente le capacità di Lea, un assistente robot autonomo per anziani e disabili”, ha detto Dimitrios Chronopoulos, ingegnere capo della mobilità, Robot Care Systems. “Lea è interattiva, mantiene gli anziani al sicuro e attivi, mentre può parlare con voi, navigare in casa vostra e tenervi in contatto con la famiglia e i medici. Abbiamo utilizzato le estensioni cloud di AWS RoboMaker per ROS per migliorare Lea con lo streaming di dati video e telemetria, e le capacità di interazione vocale utilizzando servizi come Amazon Kinesis, Amazon Lex e Amazon Polly. Questi servizi cloud e le estensioni fornite da AWS RoboMaker ci hanno permesso di sviluppare rapidamente nuove funzionalità, rompendo i limiti della piccola potenza di calcolo a bordo”.

Open Robotics lavora con l’industria, il mondo accademico e il governo per creare e supportare software open source per l’industria globale della robotica, dalla R&S alle distribuzioni commerciali. “Il supporto di AWS per i nostri prodotti, incluso ROS2, farà progredire significativamente il nostro obiettivo di fare delle piattaforme aperte la base per tutte le applicazioni di robotica”, ha dichiarato Brian Gerkey, CEO di Open Robotics. “Con ROS e Gazebo disponibili via AWS, è ora più facile che mai per gli sviluppatori di iniziare e per le aziende di integrare questi strumenti nel loro flusso di lavoro. Non vedo l’ora di vedere i nuovi e innovativi robot basati su ROS che verranno sviluppati.”

FIRST progetta programmi accessibili e innovativi che costruiscono non solo competenze e interessi scientifici e tecnologici, ma anche fiducia in se stessi, leadership e lezioni di vita. “Siamo entusiasti di utilizzare AWS RoboMaker, contribuendo a rendere più facile per gli studenti di tutte le età sviluppare, testare e distribuire applicazioni robotiche”, ha detto Don Bossi, Presidente di FIRST. “Offerte come queste rendono più facile per FIRST raggiungere la sua missione – ispirare i giovani ad essere leader e innovatori scientifici e tecnologici, coinvolgendoli in programmi incentrati sulla scienza e basati su mentori”.

AWS RoboMaker è disponibile negli Stati Uniti Est (N. Virginia), Stati Uniti Ovest (Oregon), UE (Irlanda), e si espanderà in altre regioni nel prossimo anno.