Sicurezza sotto controllo nei giacimenti Eni con Venicecom

916

Il software Kalmo DPI Planner implementato nel 2012 permette di gestire al meglio la sicurezza sul lavoro

Specializzata in software personalizzati per gestire budget aziendali e appalti telematici, la veneziana Venicecom, che conta un centinaio di dipendenti tra Venezia e Bari, nonché in Europa, Asia e Africa, ha sviluppato per Eni il programma di gestione della sicurezza sul lavoro.

Realizzato nel 2012, quest’ultimo è tra le referenze più importanti vantate dall’azienda con competenze anche nella system integration per il settore Oil & Gas.

Controllo delle assegnazioni di DPI
Nello specifico, Kalmo DPI Planner ha permesso allo Zubair Oil Field di Basrah, uno fra i maggiori giacimenti iracheni, di gestire l’assegnazione dei dispositivi di protezione individuale – DPI.

Quest’ultimo doveva permettere sia di distinguere la gestione dei DPI per il personale con nazionalità diversa da quella locale, sia di continuare a gestire la consegna dei DPI con il gestionale SAP utilizzando, al contempo, la funzionalità di delega per poter assegnare a un’altra persona i propri ruoli e permessi. Il tutto inviando richieste massive per l’assegnazione dei DPI in base ai ruoli assegnati.

Kalmo DPI Planner è attualmente utilizzato da circa 1.000 utenti e permette di gestire più di 3.000 titolari di DPI che lavorano nel giacimento petrolifero iracheno. Le funzionalità sviluppate rispondono alle esigenze dell’HSE Manager e permettono anche di effettuare dei controlli sul consumo anomalo dei DPI.

Per ogni richiesta il sistema verifica anche che il DPI non sia già stato richiesto nel breve periodo, oppure che la richiesta non ecceda il quantitativo massimo su un controllo dei consumi anomali.