La piattaforma IoT di Indra sbarca in Nord America

962

L’alleanza siglata con HCL permetterà la commercializzazione di InGRID AGM anche nel mercato delle utility d’Oltreoceano

Cresce l’interesse per la piattaforma di monitoraggio e controllo di Indra che consente la gestione attiva delle reti elettriche permettendo l’integrazione di risorse energetiche distribuite e la gestione di nuovi servizi.
È, infatti, di questi giorni l’annuncio che HCL IoT WoRKS, filiale del fornitore di servizi tecnologici HCL Technologies, commercializzerà la piattaforma InGRID Active Grid Management (AGM) nel mercato delle utility del Nord America.

Già operativa in diversi progetti pilota per utilities di Europa, America Latina, Asia e Oceania, la piattaforma Internet of Things (IoT) di monitoraggio e controllo della rete sviluppata da Indra, con tecnologia Intel, facilita la gestione dinamica e intelligente delle reti elettriche.

InGRID AGM apre, infatti, le porte non solo alla gestione, da parte degli end-user, del proprio consumo energetico, ma anche alla partecipazione attiva degli stessi ai nuovi modelli di business con l’obiettivo di migliorare l’affidabilità, l’efficienza e la sostenibilità del sistema elettrico.

In base all'accordo, HCL IoT Works offrirà la piattaforma InGRID AGM e i relativi servizi di integrazione alle aziende del settore negli Stati Uniti e in Canada. Inoltre, la società presenterà la piattaforma all’interno degli “IoT COLLABS”, ossia i laboratori di innovazione nell’ambito IoT, presso le città di Washington, Redmond (Stati Uniti) e Noida (India).
A sua volta, Indra fornirà la soluzione e gli esperti necessari per l’esecuzione dei progetti.