Additive manufacturing: EOS riconosce i difetti nel processo di produzione

EOSTATE Exposure OT per la tomografia ottica fornisce monitoraggio in tempo reale per le soluzioni di additive manufacturing su materiali metallici

Per assicurare una notevole riduzione dei costi, un migliore controllo qualità e un’ottimizzazione continua, EOS ha annunciato l’ampliamento della propria suite di monitoraggio EOSTATE con EOSTATE Exposure OT.
Grazie all’utilizzo di telecamere durante i processi produttivi di materiali metallici in additive manufacturing, realizzati attraverso il sistema EOS M 290, il primo sistema commerciale per la tomografia ottica è ora in grado di fornire funzionalità di monitoraggio in tempo reale.
Nello specifico, la soluzione esegue un mapping completo di ogni componente in tutte le fasi del processo di fabbricazione, uno strato dopo l’altro, indipendentemente dalla geometria e dalle dimensioni richieste.

Controllo qualità essenziale nella produzione su larga scala

Come spiegato da Tobias Abeln, Chief Technical Officer di EOS: «Con EOSTATE Exposure offriamo alle aziende una soluzione ancora più completa di monitoraggio dei processi e del controllo qualità. In questo modo, aiutiamo i clienti a soddisfare i più rigorosi requisiti di ispezione per ciascun componente, in particolare in settori come quello aerospaziale. Il controllo qualità è essenziale nella produzione su larga scala, dove le qualità riproducibili dei componenti sono di primaria importanza. È possibile ridurre significativamente i costi per il controllo qualità eseguendo il processo di monitoraggio fin dalle prime fasi della fabbricazione. Questo ha un impatto positivo anche sui costi per componente».

Una partnership con MTU e progetti pilota con Liebherr e IPC

Questa soluzione è stata sviluppata in stretta collaborazione con MTU Aero Engines, un partner strategico di EOS. EOSTATE Exposure OT consente al partner di ridurre significativamente i costi per le analisi non distruttive downstream tramite tomografia computerizzata, in modo che i componenti potenzialmente difettosi possano essere scartati fin dalle fasi iniziali. In MTU Aero Engines, EOSTATE Exposure OT è stato sviluppato principalmente per scopi di produzione in serie, è stato utilizzato per diversi mesi e ha potuto dimostrare la propria efficienza. Anche altri due clienti, Liebherr e IPC, continueranno a utilizzare il sistema dopo la fase pilota del progetto, integrandolo nei propri processi di produzione.

EOSTATE Exposure OT è un sistema ad apprendimento automatico, che diventa tanto più intelligente quanti più dati acquisisce. Maggiore è la familiarità degli utenti con gli specifici parametri dei componenti, più è possibile valutare con precisione la qualità e la densità dei componenti prodotti. Il fine ultimo è riconoscere le possibili fonti di difetti durante il processo di produzione e scartare gli eventuali componenti difettosi.