Integrazione tra Altair OptiStruct e AVL EXCITE

Integrazione tra Altair OptiStruct e AVL EXCITE

Maggiore robustezza delle analisi sull’acustica e le dinamiche dei motori per la simulazione dei powertrain

Altair e AVL hanno annunciato la nascita di una solida integrazione tra Altair OptiStruct, il pluripremiato solutore per le analisi ad elementi finiti (FEA), parte della suite per la computer-aided engineering (CAE) Altair HyperWorks, ed AVL EXCITE, l’ambiente di simulazione leader del mercato per la dinamica e l’acustica dei sistemi powertrain. La rapida ed accurata sinergia tra OptiStruct ed AVL EXCITE riduce workflow associati ed errori e migliora l’accuratezza delle analisi sulle dinamiche dei motori.
La famiglia di prodotti AVL EXCITE è la soluzione per le analisi delle dinamiche multibody rigide e flessibili orientate al powertrain che fornisce tecniche avanzate per calcolare la dinamica, la resistenza, le vibrazioni e l’acustica dei motori a combustione, delle trasmissioni e dei powertrain e delle driveline convenzionali o elettrificate. La creazione di modelli realistici per contatti lubrificati (cuscinetti radenti, pistoni e fasce elastiche) facilitano un’investigazione dettagliata del comportamento dei contatti, inclusa la previsione della frizione e dell’usura.
OptiStruct è utilizzato per realizzare analisi strutturali e NVH, oltre che per creare in maniera efficiente corpi flessibili per le analisi delle dinamiche dei motori. Grazie a questi sviluppi, Altair OptiStruct è diventato il primo solutore FEA a produrre direttamente i file di input delle proprietà dei body AVL EXCITE (.exb) senza dover generare file intermedi che necessitino di qualche traslazione, riducendo i tempi ed evitando così eventuali errori di analisi. In questa maniera il processo risulta semplice e diretto, senza alcuna fase intermedia, il che permette un risparmio di tempo di oltre il 50%.

A prova di stress
Un modello OptiStruct FEA dettagliato include dati sullo stress ed altre importanti informazioni strutturali che risultano estremamente utili nello sviluppo dei sistemi di propulsione. L’esportazione diretta dei dati di input AVL EXCITE velocizza le analisi di simulazione. La nuova interfaccia altamente automatizzata può essere utilizzata dai produttori di motori in una vasta gamma di settori industriali inerenti i trasporti, inclusi l’automotive, l’aerospaziale, l’offroad motorsport e i trasporti ferroviari. Molti Original equipment manufacturers (OEMs) stanno apprezzando questo miglioramento complessivo del workflow.
“In precedenza gli ingegneri dovevano lanciare l’analisi FEA e poi convertire manualmente i risultati per essere impiegati in AVL EXCITE per le analisi e le simulazioni della trasmissione completa,” ha spiegato Harold Thomas, Development Director of Implicit Solver Technologies ad Altair. “La nuova interfaccia OptiStruct-AVL EXCITE di Altair dimostra il grande valore dell’architettura aperta della suite Altair HyperWorks, che può essere customizzata per interagire perfettamente con gli altri strumenti software e soddisfare le esigenze dei clienti nell’automazione delle operazioni. Questa flessibilità consente un approccio maggiormente integrato al processo di progettazione, che si traduce in un notevole risparmio di tempo e denaro per i clienti.
Inoltre, recuperare i dati sullo stress provenienti sia dalle analisi a risposta transitoria o in frequenza realizzate con AVL EXCITE risulta molto più semplice e facile grazie ad Altair OptiStruct. Una grande mole di dati sullo stress (oltre 3 GB) viene generata in meno di un minuto utilizzando i coefficienti di partecipazione modale generati da AVL EXCITE. Questi risultati sullo stress possono essere salvati sia in formato .op2 che nel formato .h3d di Altair HyperWorks per le analisi a fatica effettuate con codici sviluppati da terzi. Ulteriori strumenti di semplificazione offerti da Altair OptiStruct includono una formulazione di contatto per saldare fra loro componenti che presentano mesh dissimili e la definizione di sottoinsiemi di output dei risultati per analisi ancora più rapide.
“Questa interfaccia migliorata dimostra la volontà di AVL di integrare AVL EXCITE nei workflow di progettazione ed analisi, in maniera tale che i clienti possano trarre i maggiori benefici da un time-to-market notevolmente ridotto,” ha affermato Paul Hester, Product Manager per AVL EXCITE. “E’ un’ulteriore dimostrazione di come prodotti complementari possano fornire un time-to-market molto più rapido di una soluzione all-in-one tradizionale.”