MakerBot, azienda consociata di Stratasys, annuncia tre nuovi materiali compositi Kimya ABS di ARMOR qualificati per MakerBot LABS per la stampante 3D MakerBot METHOD X.

I compositi sono una delle categorie di materiali più richieste per le applicazioni di produzione grazie alle loro proprietà migliorate rispetto ai termoplastici non caricati. I nuovi materiali includono Kimya ABS Kevlar per parti ad alta resistenza, resistenti all’abrasione e con stabilità dimensionale; Kimya ABS-ESD, che protegge dalle scariche elettrostatiche; e Kimya ABS-EC, un nuovo e unico materiale elettricamente conduttivo.

Risparmio dei costi fino all’80%

Le parti stampate in 3D con materiali compositi possono spesso sostituire le parti prodotte in modo tradizionale, con un notevole risparmio di tempo e di costi. ARMOR, ad esempio, ha dimostrato un risparmio dei costi fino all’80% rispetto ai metodi di produzione tradizionali grazie agli strumenti e alle attrezzature di stampa 3D con il materiale ABS Kevlar nei propri stabilimenti di produzione. Il gruppo ARMOR è specializzato nella formulazione industriale di materiali innovativi e nel rivestimento con film sottile ed è specialista del mercato globale nella progettazione e produzione di nastri a trasferimento termico per la stampa di dati di tracciabilità variabile su etichette e imballaggi flessibili.

Con la sua camera riscaldata fino a 110°C e la capacità di controllare la velocità di raffreddamento dei pezzi durante il processo di stampa, METHOD è in grado di stampare parti robuste e di elevata qualità manifatturiera con materiali ingegneristici avanzati, con maggiore successo rispetto alle tradizionali stampanti 3D da tavolo. Gli utenti possono anche produrre parti che hanno strutture interne o geometrie complesse su METHOD quando stampano con i supporti solubili Stratasys SR-30.

Di scena anche l’ultima edizione dell’estrusore LABS

Kimya ABS Kevlar, Kimya ABS-ESD e Kimya ABS-EC sono disponibili per la stampa sulla stampante METHOD X 3D con il nuovo estrusore sperimentale MakerBot LABS GEN 2, l’ultima edizione dell’estrusore LABS.

L’estrusore sperimentale GEN 2 Experimental Extruder è ottimizzato per stampare compositi e polimeri di terze parti più abrasivi per periodi di tempo più lunghi grazie ai suoi componenti in acciaio temprato potenziati, come gli ingranaggi temprati e un interruttore a filamento metallico progettato per ridurre l’usura di questi materiali.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Johan-Till Broer, vice-presidente per lo sviluppo prodotti presso MakerBot: «L’estrusore MakerBot LABS fornisce agli utenti METHOD l’accesso a un’ampia varietà di materiali per la stampa 3D da fornitori terzi. I tre nuovi materiali compositi ABS di Kimya continuano la nostra espansione in materiali tecnici avanzati che sbloccano nuove applicazioni di produzione. Con la sua camera riscaldata fino a 110°C, METHOD è la prima piattaforma di stampa 3D veramente industriale nella sua classe di prezzo, che offre una precisione e una resistenza superiori rispetto alle stampanti 3D desktop».

Per Pierre-Antoine Pluvinage, Business Director, ARMOR 3D: «La possibilità di stampare in 3D i materiali compositi Kimya come l’ABS Kevlar e la fibra di carbonio su MakerBot METHOD X ci ha dato una combinazione unica di prestazioni di pezzi di qualità e di alta precisione in un pacchetto estremamente conveniente e accessibile. Nel nostro stabilimento di produzione siamo stati in grado di sostituire diversi pezzi prodotti tradizionalmente con pezzi stampati, ottenendo un risparmio fino al 99,4% per pezzo».

Le nuove aggiunte al portafoglio materiali di MakerBot portano a 23 il numero totale di materiali disponibili per i clienti METHOD.

I nuovi materiali includono:

Kimya ABS Kevlar – Kimya ABS Kevlar è un materiale estremamente resistente ma leggero e durevole, noto per il suo utilizzo in giubbotti antiproiettile e pneumatici da corsa. Rinforzato con fibre aramidiche, è un filamento composito che conferisce alle parti finite stampate in 3D maggiore resistenza e stabilità dimensionale. L’aggiunta di fibre aramidiche riduce il ritiro per ottenere un’elevata precisione e un’alta resistenza all’abrasione. Grazie alle sue proprietà, Kimya ABS Kevlar è ideale per maschere, attrezzature, utensili e parti per uso finale, come i robot e le attrezzature di protezione.

Kimya ABS-ESD – Si tratta di un materiale ABS formulato per possedere proprietà di scariche elettrostatiche (ESD). Kimya ABS-ESD protegge dalle scariche elettrostatiche che possono causare danni ai sistemi elettronici e creare rischi di incendio e di sicurezza personale. Si tratta di un materiale leggero e rigido che offre una buona resistenza agli urti, facile da stampare e ideale per le applicazioni che richiedono una protezione contro le scariche elettrostatiche, come gli alloggiamenti elettronici e gli impianti di produzione.

Kimya ABS-EC – Kimya ABS-EC è un nuovo materiale composito unico nel suo genere. Costituito da ABS con l’aggiunta di nanotubi di carbonio, un additivo elettricamente attivo, il materiale permette la circolazione di elettroni lungo la sua superficie, rivelandosi elettricamente conduttivo (EC). Il materiale è anche resistente agli urti, al calore e all’invecchiamento. Le sue proprietà uniche aprono nuove applicazioni nell’industria automobilistica ed elettronica, come i sensori tattili.