Collaborazione migliorata a livello enterprise e facilità di risposta ai cambiamenti di mercato

Tutte le nuove funzionalità di PTC Windchill 12
Fonte: PTC

PTC presenta Windchill 12, con una serie di nuove funzionalità che migliorano ulteriormente la collaborazione a livello enterprise e la qualità dei prodotti – nonché una serie di nuovi elementi grazie ai quali le aziende possono rapidamente adattarsi per rispondere ai cambiamenti a cui il mercato può essere soggetto.

Di seguito i principali miglioramenti apportati a Windchill 12.

Accesso facile e sicuro ai dati di prodotto

Sfruttando l’interfaccia utente web-based e il vasto set di applicazioni configurabili già pronte all’uso, Windchill 12 consente alle aziende di migliorare la collaborazione tra i vari team aziendali, offrendo un accesso ancora più ampio ai dati di prodotto. Le estensioni di Windchill 12, che includono l’integrazione di Silicon Expert e IHS, permettono agli utenti di avvalersi di sofisticate funzioni per gestire l’approvvigionamento dei componenti, la selezione delle parti ed effettuare l’analisi dei rischi, traendo da esse beneficio a livello di margini.

La qualità quale fattore intrinseco

Gestendo in modo integrato l’ingegneria, la produzione, la supply chain e i servizi, Windchill 12 offre alle aziende la straordinaria capacità di rilevare la comparsa di potenziali problemi già in fase di progettazione, offrendo quindi la possibilità di agire in modo rapido e mirato per la loro soluzione. Ciò consente alle aziende di abbattere i costi della non qualità e di presentarsi sul mercato con maggiore velocità e aumentando la soddisfazione dei clienti. La nuova funzionalità per la certificazione della tracciabilità, che si avvale della stretta integrazione in Windchill 12 di OSLC (Open Services for Lifecycle Collaboration), Windchill RV&S, Windchill Modeler e strumenti di terze parti come IBM Doors NG, consente alle aziende di proteggere efficacemente la proprietà intellettuale direttamente all’origine del thread digitale. Se utilizzati insieme all’ultima versione del software di progettazione Creo di PTC, Windchill 12 e Creo View consentono agli utenti di identificare le modifiche all’interno delle viste definite nel CAD per gestire visivamente le caratteristiche del prodotto critiche per la qualità (“critical-to-quality” – CTQ).

Concurrent manufacturing

Riuscire a soddisfare efficacemente la crescente richiesta di prodotti personalizzati e sempre più a misura di cliente è diventato oggi molto difficile: ciò a causa delle improvvise interruzioni a cui possono essere soggetti gli approvvigionamenti, per la continua evoluzione delle normative di sicurezza e per le enormi pressioni dovute ai vincoli del time-to-market. Windchill 12 aiuta i clienti a gestire la produzione con maggiore flessibilità, poiché consente di realizzare un flusso continuo di informazioni digitali che attraversa tutta l’azienda. Windchill 12 introduce potenti strumenti di gestione delle distinte base, che consentono ai responsabili della produzione di visualizzare e riconciliare rapidamente le eventuali modifiche apportate a monte con le distinte base e le specifiche necessità degli impianti produttivi a valle.

Il digitale, elemento imprescindibile

Con il rilascio di Windchill 12, PTC prosegue il suo impegno a favore di apertura e integrazione di tipo standard. Lo fa in particolare con i miglioramenti basati sullo standard ODATA, che da un lato favoriscono la collaborazione multi-sistema, dall’altro la compatibilità con applicazioni sia PTC che non-PTC. Gli amministratori di Windchill 12 dispongono di strumenti aggiuntivi che consentono di pianificare ed eseguire in modo mirato gli aggiornamenti software delle precedenti release, al fine di poter trarre rapidamente il massimo valore possibile dall’ultima piattaforma Windchill disponibile.

“Con il rilascio di Windchill 12, in PTC ci siamo impegnati a sviluppare una piattaforma PLM di tipo enterprise, capace di adattarsi alle modalità sempre più fluide con cui i nostri clienti lavorano e di favorire in modo quanto più ampio possibile la collaborazione, anche supportando diverse modalità di lavoro, ha dichiarato Kevin O’Brien, General Manager PLM di PTC. Con quest’ultima versione di Windchill siamo orgogliosi di essere riusciti a dare ai nostri clienti non solo un’esperienza unificata con tutti gli altri prodotti della suite PTC, ma di averli resi anche più agili nel loro lavoro, garantendo in qualsiasi momento un accesso più rapido e a tutte le informazioni di prodotto aggiornate”.