Permettono di sfruttare i vantaggi dei moduli I/O On-Machine su macchine intelligenti utilizzate in applicazioni gravose

Allen-Bradley presenta i nuovi moduli I/O ArmorBlock

I nuovi moduli ArmorBlock I/O Allen-Bradley permettono di sfruttare i vantaggi di progettazione e produttività dei moduli I/O On-Machine su macchine intelligenti utilizzate in applicazioni gravose. Possono essere utilizzati in un’ampia gamma di temperature e offrono un grado di protezione fino a IP69K in applicazioni dell’industria automobilistica, nella movimentazione dei materiali, nell’imballaggio e nella saldatura.

I nuovi I/O ArmorBlock possono essere montati ovunque su una macchina, riducendo così la lunghezza dei cavi e i costi di cablaggio. Utilizzano una custodia in zinco pressofuso nichelato, hanno funzionalità QuickConnect e offrono diagnostica in un blocco I/O digitale universale EtherNet/IP per ridurre i tempi di messa in servizio e di ricerca guasti.

Tre blocchi hub IO-Link aiutano a ridurre la complessità del progetto consentendo l’utilizzo di più dispositivi attraverso il master IO-Link. Inoltre, un connettore di alimentazione M12 con codifica L su alcuni blocchi selezionati supporta una corrente più elevata, consentendo di collegare a margherita un numero maggiore di blocchi, con conseguente riduzione dei costi di cablaggio e di installazione.

Per le aziende che utilizzano blocchi I/O separati per l’ingresso e l’uscita digitale, i moduli I/O ArmorBlock sono la scelta ideale. Essi forniscono I/O digitali a 16 canali autoconfigurabili con possibilità di essere usati come ingresso o uscita digitale a seconda delle esigenze applicative.