B&R presenta la nuova generazione di controller X20

Con tecnologia di comunicazione OPC UA su TSN e processori Intel Apollo Lake I, si distinguono per prestazioni più elevate, RAM aggiuntiva e memoria flash integrata alla scheda madre

B&R presenta i nuovi controller X20 con tecnologia di comunicazione OPC UA su TSN e processori Intel Apollo Lake I. I controller X20 si distinguono per prestazioni significativamente più elevate, RAM aggiuntiva e memoria flash integrata alla scheda madre.

La nuova generazione di controller supporta OPC UA su TSN e può essere utilizzata in campo come master di rete. Offre una potenza computazionale notevolmente maggiore rispetto alle precedenti generazioni X20 con lo stesso design compatto. I controller sono dotati di processori Intel Apollo Lake I ad alta velocità e consentono tempi di ciclo fino a 100 µs. Offrono anche una grande cache L2, un’unità a virgola mobile (FPU) più veloce e un accesso RAM rapido per un’elaborazione ottimale dei comandi.

Memoria flash integrate

La generazione dei nuovi controller X20 presenta una memoria flash integrata. Questo gli permette di poter operare opzionalmente senza la necessità di inserire una CompactFlash esterna. In questo caso quindi il drive di memoria flash integrato va a svolgere le funzionalità generalmente gestite con una CompactFlash rimovibile.

Estremo risparmio di spazio

Come per tutti i controller X20, è possibile collegare direttamente ai controller fino a 250 moduli I/O in linea. L’intero sistema consente di risparmiare una grande quantità di spazio nell’armadio elettrico. Pur mantenendo un design estremamente compatto, il controller incorpora un alimentatore per sé e per i moduli I/O collegati. POWERLINK, Ethernet standard abilitato su TSN, RS232 e USB sono disponibili come interfacce integrate. Interfacce aggiuntive possono essere inserire con ulteriori moduli di comunicazione.

B&R è tra i primi produttori a introdurre controller con tecnologia di comunicazione OPC UA su TSN e processori Intel Apollo Lake I.