SDProget e Remorides fanno il CAD per l’Industria 4.0

Con la soluzione Opera4SPAC il flusso di lavoro tipico di un ufficio di progettazione può essere ora gestito con un unico strumento

SDProget Industrial Software ha stretto una partnership con l’azienda mantovana Remorides, da cui è nata la soluzione Opera4SPAC.

Grazie a quest’ultima, il CAD esce dai confini dell’ufficio e arriva direttamente nelle mani degli installatori e dei tecnici service.

Opera4SPAC rappresenta una vera innovazione nel mondo del CAD, grazie all’integrazione della tecnologia SPAC per la progettazione elettrica con quella di Opera Industry di Remorides per la gestione delle attività tecniche in campo.

Una vera rivoluzione per i disegnatori di schemi elettrici

Grazie alla centralizzazione in cloud, chi disegna lo schema elettrico può inviare le tavole sugli smartphone connessi a SPAC Automazione utilizzando la App di Opera, senza mai uscire dall’ambiente CAD e con la certezza della trasmissione e archiviazione sicura e della ricezione in tempo reale.

Inoltre, con il plug-in Opera4SPAC il tecnico in campo può segnalare dal suo smartphone tutte le modifiche e le note alle tavole dello schema elettrico, usando foto, filmati, audio o anche disegnando a mano libera sullo schermo, facendoli così arrivare nello stesso ambiente dove raggiungono il progettista in un unico ciclo integrato.

Automatizzare l’interazione tra progetto e messa in opera

La partnership tra Remorides e SDProget nasce dall’esigenza di allinearsi alle richieste di Industria 4.0, il nuovo trend di cambiamento della fabbrica intelligente verso la digitalizzazione.

Dall’integrazione di Opera Industry, soluzione cloud per la gestione delle attività di service, e del CAD elettrico SPAC Automazione, è nata quindi una soluzione che permette di gestire in cloud tutte le fasi operative: dalla progettazione alla costruzione, al collaudo, fino alla installazione e manutenzione dell’impianto.

Opera4SPAC permette infatti di pubblicare lo schema elettrico sul cloud di Opera, mettendolo così a disposizione, in modo interattivo e bidirezionale, di tutte le persone che contribuiscono a realizzare il macchinario o l’impianto.

Lo schema è disponibile su un’apposita App per smartphone e tablet in modo da poter essere consultabile sempre, anche da remoto e offline. Gli operatori possono inserire le note sulle pagine dello schema direttamente dal loro dispositivo mobile e queste sono immediatamente visibili al progettista dell’ufficio tecnico, il quale a sua volta può segnare delle note in tempo reale sulle tavole dello schema e aggiornare quest’ultimo istantaneamente sul cloud.

Questa interazione, che normalmente richiede ore o giorni, grazie a Opera4SPAC oggi può avvenire in pochi minuti e in qualunque luogo ci si trovi.

Un altro importante vantaggio offerto da Opera4SPAC risiede nella possibilità di offrire l’accesso agli schemi e ai documenti tecnici anche agli utilizzatori finali della macchina, quindi ai clienti dei costruttori di macchine o impiantisti. Avendo accesso al portale Opera, gli end-user possono trovare tutti gli schemi delle macchine che hanno acquistato, così da avere tutte le informazioni organizzate e accessibili.

Contemporaneamente, sfruttando le potenzialità di Opera Industry, è possibile realizzare una check list di collaudo elettronica, realizzata dal progettista ed eseguita dal collaudatore, disponibile su tablet, agganciata alla commessa alla quale è collegato lo schema.

La check list si traduce in un documento di FAT (test di collaudo in azienda) e di SAT (test di collaudo dal cliente), le due fasi del commissioning che precedono l’accettazione finale della macchina da parte del cliente.

Da oggi, quindi, il progettista è in grado di impostare e seguire anche tutti i test di collaudo interni e l’esito dell’installazione finale che, firmato elettronicamente dal cliente per accettazione, insieme alle ore lavorate e le spese, può anche passare direttamente agli uffici amministrativi per la fatturazione.

Vantaggi concreti e potenzialità future

Con Opera4SPAC il flusso di lavoro tipico di un ufficio di progettazione può essere ora gestito con un unico strumento che, partendo dal PC ed estendendosi sul cloud di Opera, è collegato alle App per permettere a tutte le persone che operano intorno alla commessa dal punto di vista tecnico di interagire facilmente e velocemente da ogni parte del mondo.

Per consentire di “toccare con mano” i numerosi vantaggi offerti da questa innovativa soluzione, per tutti gli utenti SPAC in regola con i piani di abbonamento è disponibile un kit gratuito che permette di utilizzare Opera4SPAC nella versione base.

Le grandi potenzialità di Opera4SPAC non finiscono qui: in futuro, infatti, le macchine connesse al sistema Opera in real-time potranno collegarsi allo schema elettrico anche per scopi di diagnostica e manutenzione.