Formato compatto per le custodie ECS di Phoenix Contact

Il nuovo design presenta uno spessore di incasso inferiore, rendendo le custodie particolarmente adatte per applicazioni in spazi ridotti

Phoenix Contact presenta il nuovo formato più compatto delle proprie custodie outdoor della serie ECS. La minore profondità di incasso di 109 mm anziché di 169 mm rende le custodie ECS particolarmente adatte per applicazioni in spazi ridotti che richiedono un elevato grado di protezione.

Le custodie con grado di protezione IP69 proteggono l’elettronica integrata in modo affidabile da polvere ed acqua e costituiscono quindi una soluzione per applicazioni indoor e outdoor.

Per entrambe le dimensioni, Phoenix Contact offre anche guide luce passive e spie luminose attive per il montaggio frontale. Gli accessori a prova di schizzi sono adatti alla visualizzazione monocromatica o multicolore degli stati operativi e delle funzioni elettroniche, facilitando con ciò il monitoraggio funzionale e la manutenzione della robusta unità elettronica.

Phoenix Contact è leader mondiale per i componenti elettronici, sistemi e soluzioni di ingegneria elettrica, elettronica e per l’ automazione industriale. L’azienda ha sede a Blomberg, in Germania e impiega 16.500 persone in tutto il mondo, con un fatturato di 2,2 miliardi di euro nel 2017. Il Gruppo Phoenix Contact è presente a livello globale con 14 centri produttivi e più di 55 filiali commerciali. I servizi offerti comprendono prodotti e soluzioni per l’elettronica, l’automazione e per l’E-mobility, sistemi di gestione per le energie rinnovabili, dispositivi per quadri elettrici e siglatura industriale.

In Italia l’azienda è presente dal 1997 con la sede di Cusano Milanino (MI) e il Centro Logistico di Cesano Maderno. Nella filiale italiana lavorano 110 persone che offrono ai propri clienti un know-how d’eccellenza e un’assistenza capillare e puntuale.