Da Eaton una nuova generazione dei relè di controllo

La nuova gamma easyE4 offre una implementazione flessibile ed efficiente dei sistemi di controllo

In occasione della recente dizione 2018 della fiera SPS IPC Drives di Norimberga, Eaton ha presentato easyE4, la nuova generazione dei relè di controllo “easy” chiamata a sostituire le attuali serie easy500, easy700 e easy800.

La gestione semplice e intuitiva del software di programmazione easySoft 7 consente di implementare dai sistemi di controllo più semplici a quelli con configurazioni più complesse. L’hardware performante, le espansioni flessibili e le complete opzioni di comunicazione rendono possibile utilizzare i nuovi relè di controllo “easy” in un’ampia gamma di applicazioni. A sua volta, l’interfaccia Ethernet integrata consente inoltre agli utenti di accedere all’Industrial Internet of Things (IIoT).

Per ottenere la massima flessibilità, ciascuna unità base easyE4 è dotata di quattro uscite digitali, quattro ingressi analogici/digitali con risoluzione a 12 bit e quattro ingressi digitali veloci che possono essere utilizzati, ad esempio, per implementare contatori ad alte prestazioni. Tutti gli ingressi possono anche essere utilizzati con la funzione di interrupt, solitamente offerta solo da PLC più complessi.

Ciò significa che una routine interrupt può essere utilizzata per un evento definito in modalità contatore, orologio o rilevamento del fronte. In combinazione con la funzione NET, il relè di controllo è quindi in grado di ottenere tempi di risposta paragonabili a quelli di un micro-PLC. Un ulteriore elemento di novità di easyE4 è la possibilità di utilizzare un segnale radio DCF77 (segnale radio orario sincronizzato dal trasmettitore nei pressi di Francoforte). Ciò garantisce un’indicazione di data e ora estremamente precisa per qualsiasi applicazione. Queste informazioni vengono quindi aggiornate automaticamente, ad esempio durante il passaggio all’ora legale.

Grazie ai moduli di espansione, ogni unità base può essere espansa fino a un massimo di 188 I/O, il che definisce un nuovo standard per i controllori compatti. Per facilitare l’implementazione di una vasta gamma di applicazioni, è possibile combinare i vari dispositivi easyE4 anche in presenza di tensioni di alimentazione miste AC, DC e UC. I moduli di espansione sono collegati frontalmente attraverso il nuovo connettore easyConnector, che semplifica notevolmente sia l’installazione che la sostituzione.

Così i costi di acquisto e di stoccaggio si riducono
La scheda micro SD installata nell’unità base consente ulteriori applicazioni. Gli aggiornamenti del programma e le funzioni di manutenzione possono così essere facilmente implementati. È anche possibile predefinire un programma che venga avviato direttamente dalla scheda micro SD, che verrà poi eseguito all’accensione del dispositivo. La memoria aggiuntiva può anche essere utilizzata per la registrazione dei dati, mentre la scheda micro SD consente anche la personalizzazione del relè di controllo.

Infine, tramite l’interfaccia Ethernet integrata, easyE4 può essere collegato a qualsiasi router LAN/WLAN standard, ripetitore o sistema dLan, che consente anche il collegamento in rete IIoT. Le informazioni fornite dal relè di controllo possono essere visualizzate su pagine Web basate su HTML-5 o utilizzate per la visualizzazione tramite il Web server integrato. Gli utenti possono creare schermate personalizzate e accedere a easyE4 dal proprio smartphone, tablet o laptop. Possono essere inoltre utilizzati pannelli operatore standard collegati direttamente via Ethernet, ad esempio utilizzando il protocollo ModBus TPC. Inoltre, è possibile utilizzare fino a 80 dispositivi easyE4 in un’unica rete attraverso la funzionalità di rete NET integrata.