Trace Software rilascia elec calc BIM 2019

Il software integra perfettamente il calcolo elettrico nel processo Open BIM

Trace Software International, multinazionale con una passione unica per la progettazione di soluzioni software ad alte prestazioni per l’ingegneria elettrica, ha annunciato il rilascio dell’ultima elec calc BIM.

Con quest’ultima può calcolare il suo progetto elettrico a partire dal modello digitale in formato IFC 4, generato da un qualsiasi software di modellazione architettonica 3D.

Primo software al mondo a integrare perfettamente il calcolo elettrico nel processo Open BIM, elec calc BIM 2019 consente di condividere le informazioni progettuali dell’edificio tra i vari operatori e nelle diverse fasi di progettazione, costruzione e gestione.

Il software facilita la realizzazione dello schema unifilare collegandosi con il modello 3D. Per quanto riguarda il passaggio dei cavi, il software propone un loro posizionamento ottimale e la possibilità di esportare i cavi come oggetti nel modello IFC sorgente. elec calc BIM 2019 mette, poi, a disposizione le modifiche al modello 3D. È inoltre possibile importare una revisione dell’IFC e visualizzare nello schema unifilare dell’impianto le note riguardanti le modifiche, ed esportare sia l’IFC che il BCF.

In questo modo, i professionisti dell’ingegneria elettrica possono usufruire della potenza di calcolo di elec calc nell’ambito del processo Open BIM. Una progettazione maggiormente dettagliata e integrata, e basata su informazioni più affidabili, consente di limitare i costi di costruzione grazie alla riduzione degli sprechi e delle inefficienze.

Tra le nuove prestazioni dell’ultimo nato si segnalano:

  • Navigazione ulteriormente potenziata nel visualizzatore 3D integrato;
  • Possibilità di importare più file IFC con la gestione di oggetti comuni da file diversi;
  • Possibilità di disegnare percorsi nel visualizzatore per completare la rete dei collegamenti. L’utente non resta bloccato nel caso di assenza di indicazioni per i percorsi nel modello digitale;
  • Plug-in Revit. Essendo integrato in Revit, facilita le comunicazioni con elec calc BIM;
  • Pre-configurazione dell’esportazione IFC;
  • Importazione in Revit delle proprietà dei componenti che sono state completate in elec calc BIM, con una funzione di gestione della sincronizzazione tra elec calc BIM e Revit;
  • Creazione di elenchi dai dati di elec calc BIM.