Analog Devices scala la classifica delle aziende più sostenibili al mondo

L’azienda si posiziona al 17° posto della classifica di Corporate Knights, basata su 21 criteri relativi a gestione delle risorse, gestione dei dipendenti, prestazioni dei fornitori ed entrate etiche

La classifica di Corporate Knights delle 100 aziende più sostenibili al mondo vede Analog Devices al 17° posto – in salita rispetto al 42° posto del 2018 e al 78° del 2017.

“Siamo lieti di essere stati premiati ancora una volta per il nostro forte impegno verso la sostenibilità economica, ambientale, di governance e sociale”, ha dichiarato Vincent Roche, Presidente e CEO di Analog Devices. “In ADI, siamo storicamente orgogliosi di fissare obiettivi sempre più ambiziosi in queste aree, impegnandoci per raggiungerli e superarli in tutto il mondo.”

La lista annuale delle 100 aziende più sostenibili al mondo è stilata da Corporate Knights, una società di ricerca canadese specializzata in media e investimenti e focalizzata sul capitalismo etico. Sono state valutate più di 7.500 aziende globali con un fatturato annuo di oltre 1 miliardo di dollari e la classifica si basa su 21 criteri di performance che coprono la gestione delle risorse, la gestione dei dipendenti (compresa la diversità di leadership), le prestazioni dei fornitori e le entrate etiche. La misura del reddito etico, che è stata introdotta nella classifica dello scorso anno e che ora conta per il 50% del punteggio di ogni azienda, tiene conto della percentuale dei ricavi ottenuti da prodotti o servizi attenti a tematiche ambientali e sociali ben definite.

Per ADI, sostenibilità significa essere consapevoli del ruolo più ampio che l’azienda svolge negli ambienti e negli ecosistemi in cui si collocano le sue tecnologie, i clienti e i mercati finali. L’azienda persegue un modello di business che consente una crescita orientata all’innovazione, con vantaggi per tutti i suoi stakeholder – dipendenti, clienti, investitori, partner e comunità – e una buona gestione delle risorse.