Schmersal presenta il nuovo HDS per l’industria pesante

I nuovi dispositivi riuniscono diverse funzioni in un’unica piattaforma e può quindi essere utilizzata per svariate applicazioni

La fiera mondiale per le macchine edili Bauma 2019 si svolgerà dall’8 al 14 aprile a Monaco di Baviera. In questa occasione, il Gruppo Schmersal presenterà la nuova serie di dispositivi di commutazione HDS per l’industria pesante.

Con questa serie costruita in modo modulare, per la prima volta sono state riunite su una singola piattaforma diverse funzioni, caratteristica che ne permette l’utilizzo per le più svariate applicazioni. Alla base della nuova piattaforma troviamo il design unificato della custodia, disponibile in due varianti: plastica (Duroplast) e ghisa grigia. La variante in plastica resiste a mezzi aggressivi ed è quindi particolarmente adatta per applicazioni nell’ambito della logistica portuale o nelle operazioni di carico e scarico, così come in ambito agrario, dove vengono gestiti fertilizzanti, minerali e fosfati, nonché in molti altri campi di applicazione. La robusta variante in ghisa grigia è indicata, ad esempio, per l’impiego nel settore minerario così come nella movimentazione di materiali sfusi e nell’industria estrattiva.

Anche per le funzioni esistono due varianti di base: l’arresto d’emergenza (nella forma di un interruttore di emergenza a fune) e il monitoraggio di posizione. L’interruttore base per il monitoraggio di posizione può essere combinato in modo flessibile con diversi elementi di azionamento. Campi di applicazione tipici sono, ad esempio, la disinserzione di emergenza, la sorveglianza di allineamento nastro nella movimentazione di merci sfuse, il monitoraggio della posizione finale nella produzione dell’acciaio o il monitoraggio del livello di riempimento dei materiali nei silos.

Grazie al grado di protezione IP66 o IP67 i nuovi dispositivi di commutazione soddisfano i prerequisiti per un utilizzo anche in condizioni ambientali estreme.

Tutte le varianti di base possono essere collegate, volendo, al bus di installazione Dupline o ad AS-I-Safety-at-Work, in modo da permettere una rapida e semplice integrazione in rete degli interruttori, nonché il loro collegamento in serie e una migliore trasmissione dei dati di diagnosi. I morsetti di collegamento centrali con tecnologia CAGE CLAMP riducono i tempi di montaggio.

Tutti i dispositivi di commutazione soddisfano i requisiti di un interruttore di sicurezza. La piattaforma HDS è inoltre dotata di numerose certificazioni internazionali: CE (Europa), UL (USA), CCC (Cina), EAC (Russia), Ex, IECEx (protezione antideflagrante, internazionale) e INMETRO (Brasile, Sud America).

“Con la piattaforma modulare di switch HDS abbiamo realizzato un prodotto che i nostri clienti possono utilizzare con flessibilità nelle più svariate applicazioni. Grazie alle certificazioni internazionali, la piattaforma HDS può inoltre essere impiegata in tutto il mondo”, spiega Udo Sekin, responsabile del settore Industria pesante del Gruppo Schmersal. “Con questa nuova serie semplifichiamo ai costruttori di macchine, in particolare, la commercializzazione dei loro impianti a livello globale.”

Parliamo di sicurezza

Per approfondire le tematiche della sicurezza, il prossimo 11 aprile alle 11, è in calendario il webinar “IOS/TR 24119: come gestire la sicurezza in serie“, la partecipazione è gratuita, previa iscrizione.

Con Andrea Grassi approfondireme le novità introdotte da ISO/TR 24119, ma soprattutto illustreremo come affrontare correttamente il progetto di una nuova macchina, con una particolare attenzione al Fault Masking.

Per seguire il webinar è necessario iscriversi al seguente link.