Conformità BACnet per il software zenon di COPA-DATA

857

L’ingresso nella lista internazionale di prodotti conformi certifica l’affidabilità di zenon nell’automazione di edifici

Il software di automazione zenon di COPA-DATA soddisfa i criteri dello standard BACnet. Lo hanno decretato i BACnet Testing Laboratories introducendo zenon nella lista internazionale di prodotti conformi allo standard che conferma l’affidabilità della comunicazione che intercorre con gli altri sistemi o impianti nell’automazione di edifici.

Nello specifico, infatti, ogni edificio è provvisto di una tecnologia che soddisfa una molteplicità di task: dai sistemi di riscaldamento, condizionamento d’aria, ventilazione e servizi igienici, fino ai sistemi di gestione dell’illuminazione, sorveglianza degli ascensori, gestione energetica o controllo degli accessi. Per garantire lo scambio di dati tra le diverse tecnologie è necessario che queste parlino la stessa lingua.

BACnet, il protocollo internazionale di comunicazione, è utilizzato soprattutto per le reti della building automation. Al fine di assicurare una comunicazione affidabile e flessibile nei progetti di zenon nel settore dell’automazione di edifici, circa dieci anni fa COPA-DATA ha sviluppato il driver nativo BACnetNG.

Parlare la lingua degli edifici intelligenti
La international BTL Listing attesta la conformità di zenon 8.00 con il BACnet Operator Workstation Profile, abbreviato con la sigla B-OWS, dello standard ANSI (American National Standards Institute)/ASHRAE (American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers) 135-2012. Perché siano conformi a uno dei tre profili per le interfacce utente, è necessario che i prodotti soddisfino certi criteri, come ad esempio l’impostazione dei valori. In base al profilo, i promotori hanno modo di classificare al meglio le capacità di un sistema o di un impianto inserito in ambiente BACnet.