Juniper Networks è premium partner globale delle Olimpiadi dei Robot

786

Lo specialista delle reti fornirà supporto pratico e sarà di ispirazione per i giovani che vorranno abbracciare le discipline STEM

I prossimi 16-18 novembre, nella città di Chiang Mai, in Tailandia, si svolgeranno le Olimpiadi dei Robot, evento globale realizzato dal 2004 dalla World Robot Olympiad Association (WRO), di cui Juniper Networks ha annunciato di essere diventato partner tecnologico globale.

Si tratta di una competizione unica alla quale, ogni anno, prendono parte più di 23.000 squadre di 70 paesi, per un totale di circa 100.000 giovani di età compresa tra i 6 e 25 anni.

L’evento internazionale è, infatti, organizzato da un’organizzazione non profit dedicata allo sviluppo della robotica nell’ambito degli studi STEM (Science, Technology, Engineering, Math) su scala globale e include diverse categorie per ogni gruppo di età: Regular (categoria a tema), Open (che premia innovazione e creatività), un torneo di calcio tra robot, un Advanced Robotics Challenge per studenti di 19-25 anni e WeDo, riservata ai bambini di 6-10 anni.

In base all’accordo pluriennale, Juniper collaborerà con WRO per promuovere, ospitare e sviluppare questa competizione mondiale che attira decine di migliaia di giovani.

In ogni Paese si tengono turni eliminatori che portano alle finali nazionali, i cui vincitori sono ammessi alle finali mondiali. Per ogni edizione della competizione viene individuato un tema di rilevanza globale: quest’anno il tema è Food Matters. Le sfide sono legate in modo specifico al tema per spingere i concorrenti a proporre soluzioni automatizzate semplici ma ambiziose.

Nello specifico, Juniper sarà sponsor di un nuovo trofeo alle finali di quest’anno – WRO 2018 – denominato Juniper Networks’ Engineering Simplicity Honors Award. Juniper giudicherà le squadre della categoria Regular nelle finali per tutti i gruppi di età in base ad “audacia”, “creatività” e “semplicità” della soluzione robotizzata. La competizione incoraggia i team partecipanti a risolvere sfide e problemi complessi usando la matematica, la programmazione e le capacità di coding ed esplorando i principi dell’automazione. La competizione stimola inoltre altre competenze come la capacità di lavorare in gruppo, la perseveranza, la capacità di apprendere dagli errori e il pensiero creativo.

Juniper sta infine contribuendo alla realizzazione di un breve documentario che racconta le storie umane di alcune della squadre e il loro percorso verso le finali. Il lavoro è stato affidato al filmmaker James Redford, conosciuto per i suoi documentari basati sulle storie di persone impegnate alla soluzione di importanti sfide sociali e ambientali.