Come integrare in modo intelligente cose, processi e persone

1096

Lo hanno mostrato in uno showcase a SPS Italia 2018 SAP e Camozzi Automation, insieme per l’Industrial IoT

SAP e Camozzi Automation, azienda specializzata nella progettazione e produzione di componenti e sistemi per l’automazione industriale, hanno unito le loro competenze e mostrato in uno showcase il frutto dell’integrazione tra hardware e software in ambito industriale.

In occasione della recente edizione di SPS Italia, all’interno del Digital District, le due realtà hanno dimostrato come le soluzioni SAP consentano a un’azienda di acquisire dagli impianti una grande quantità di dati per migliorare la conoscenza dei processi e definire logiche di automazione e di intervento.

Nello specifico, in occasione della demo, sono stati installati dei sensori su un’imbottigliatrice che comunica con SAP Cloud Platform registrando dati in tempo reale utili anche a gestire eventuali anomalie per intervenire in tempi rapidi. Nello showcase sono stati utilizzati anche servizi di SAP Leonardo che permettono di sviluppare applicazioni per l’analisi e la creazione di scenari più evoluti.

Grazie ai dati raccolti dai macchinari connessi diventa così possibile alimentare algoritmi di machine learning che consentono di effettuare manutenzione predittiva e accrescere la predicitive quality, ovvero rendere i macchinari sempre più autonomi nel produrre beni di alta qualità attraverso l’apprendimento ottenuto dalle informazioni in entrata e uscita da un processo. Inoltre, combinando i dati così raccolti alla parte transazionale dei sistemi IT, l’azienda può agire sul back end e migliorare l’operatività.

La collaborazione tra SAP e Camozzi è esemplificativa di un percorso di digital transformation legato alle tecnologie emergenti che sta cambiando le modalità di produzione e gestione aziendale, non solo nel settore manifatturiero.