Nuovo ingrediente PTC per il time to market di KTM

Il produttore di motocicli sportivi ha adottato in modalità abbonamento l’app basata sui ruoli PTC ThingWorx Navigate. Ecco per fare che cosa

Il produttore di motocicli sportivi KTM ha scelto l’app basata sui ruoli PTC ThingWorx Navigate per la gestione dei dati a livello aziendale e per consentire un accesso facile e veloce ai dati Windchill necessari per i vari settori.
L’azienda ha, inoltre, adottato il modello di licenza in abbonamento per agevolare la flessibilità dei costi e della pianificazione.

Design-Simulate-and-OptimizeCresce, così, significativamente l’utilizzo dei software PTC Creo e PTC Windchill per aumentare la produttività e centrare gli obiettivi di crescita di KTM che, per il futuro, prevede di consolidare il miliardo di euro di fatturato superato per la prima volta nel 2015.

Segni particolari: sviluppo interno di tutto il prodotto
Per riuscirci, l’azienda che progetta sia modelli a marchio proprio, sia per Husqvarna, utilizzando interamente soluzioni PTC, intende rimanere fedele a uno dei suoi elementi di competitività principali. KTM è, infatti, l’unico produttore a utilizzare lo stesso sistema CAD sia per la progettazione del motore, sia per il telaio.

Questo rigoroso controllo a livello di produzione stimola l’ottimizzazione di ogni singolo componente e permette di concentrarsi sul raggiungimento delle massime prestazioni. Dal 2001, KTM ha trionfato più volte alla Parigi-Dakar, dando un’ulteriore prova del successo di questa strategia.

Stando a quanto riferito da Philipp Habsburg, Development Director, KTM, in una nota ufficiale: «Lo sviluppo del prodotto deve sempre rispettare i tempi. Ad esempio, dobbiamo trasferire tecnologie o componenti che si sono dimostrati validi nei nostri modelli da competizione in quelli da strada in un lasso di tempo davvero brevissimo. Questo richiede soluzioni software flessibili e potenti, ma anche in grado di rendere il lavoro più semplice. ThingWorx Navigate è lo strumento in più di cui avevamo bisogno, in quanto fornisce le esatte informazioni richieste dai diversi reparti e riduce la complessità del sistema PLM, consentendo ai nostri team di essere più produttivi. E grazie al modello di abbonamento, possiamo rispondere in maniera più veloce e più flessibile, mentre la nostra azienda continua a crescere».