Yamaha sviluppa le sue moto con software Siemens

Il PLM Teamcenter e la soluzione CAD/CAM/CAE NX integrata di Siemens sono state implementate in Yamaha Motor

Decisa a realizzare il proprio percorso verso la Digital Enterprise, Yamaha Motor ha scelto di adottare i software Teamcenter e NX di Siemens per i processi di sviluppo prodotto delle sue moto.

Così facendo, il produttore giapponese di veicoli a motore si è messa in casa il Product Lifecycle Management di Siemens per la gestione digitale del ciclo di vita, ora implementato in tutte le divisioni sviluppo del proprio settore chiave, ovvero il motociclo.
Come preannunciato pocanzi, Yamaha sta anche adottando come sistema per la progettazione il software NX di Siemens per rafforzare ulteriormente il processo di progettazione digitale, favorendo una collaborazione più diretta ed efficace tra gli ingegneri e i progettisti di sviluppo del prodotto.

Come sottolineato da Makoto Shimamoto, Senior Executive Officer e Chief General Manager della PF Model Unit di Yamaha Motor, in una nota ufficiale: «Migliorare il processo di sviluppo delle nostre moto, che rappresentano il nostro principale prodotto, porterà un significativo vantaggio alla nostra azienda. Utilizzare il software di Siemens ci aiuterà a ottenere miglioramenti a livello qualitativo, a ridurre i tempi di sviluppo e il carico di lavoro, permettendo allo stesso tempo ai nostri designer di dedicarsi maggiormente all’innovazione. Lavorare con Siemens PLM Software aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi di business, in termini di efficienza economica e competitività di prodotto».

La roadmap dell’implementazione
Yamaha Motor utilizzerà NX e Teamcenter, a livello globale, in tutti i processi di sviluppo del motociclo, con l’obiettivo di creare un processo di sviluppo del prodotto 3D completamente integrato e un efficiente ambiente di gestione per i master data 3D.
NX, impiegato per la progettazione digitale e l’analisi tecnica, permetterà ai progettisti di lavorare in maniera più efficiente e collaborativa, riducendo il time to market e velocizzando i cicli d’innovazione.
A loro volta, utilizzando Teamcenter come filo digitale tra i vari processi di sviluppo prodotto, i team di tutto il mondo potranno lavorare con un’unica fonte in grado di raccogliere tutti i dati di prodotto.
Infine, grazie ad Advantedge, una serie di best practice per l’implementazione del PLM fornite da Siemens, Yamaha Motor sarà in grado di iniziare lo sviluppo su larga scala in tempi estremamente brevi.

In futuro Yamaha Motor potrà lavorare su queste basi per creare processi digitali che colleghino la progettazione con la produzione, realizzando così la digitalizzazione dell’intero processo, dalla progettazione alla produzione.

Elementi, questi, di meritato orgoglio per Kunihiko Horita, Country Manager, Siemens PLM Software Japan, secondo cui: «In un contesto di significativo cambiamento come quello che l’industria di produzione sta vivendo negli ultimi anni, crediamo che la digitalizzazione possa rendere possibile per le imprese una continua trasformazione e innovazione. Forniamo soluzioni lungo tutta la catena di valore, per supportare i nostri clienti nella trasformazione in impresa digitale. Siamo estremamente orgogliosi della decisione di Yamaha Motor di adottare le soluzioni PLM di Siemens per promuovere la strategia di digitalizzazione in tutta l’azienda».