AB: assistenza in remoto con Vuforia Chalk

La multinazionale AB, fornitrice di soluzioni per la sostenibilità energetica, ha scelto Vuforia Chalk, la soluzione di PTC (NASDAQ: PTC) basata sulla tecnologia AR (Augmented Reality), per gestire gli interventi di assistenza in remoto in modo rapido ed efficace.

Le applicazioni che utilizzano l’AR consentono di agevolare la collaborazione a distanza, fornendo enormi potenzialità soprattutto per quanto riguarda le attività di service.

Con Vuforia Chalk è possibile disporre in tempo reale dell’apporto competente e puntuale di esperti che, a prescindere dal luogo in cui l’intervento viene richiesto, possono trovarsi ovunque e intervenire senza che si renda necessaria la loro presenza diretta sul campo. Tra le applicazioni AR disponibili a livello industriale, Vuforia Chalk si distingue per la sua intuitività e leggerezza. Chi la utilizza non necessita di alcun wearable: basta un normalissimo smartphone o tablet e una connessione Internet capace di gestire un esiguo volume di dati.

L’avventura imprenditoriale di AB nasce quarant’anni fa a Brescia dall’idea di Angelo Baronchelli, allora giovane specialista del settore elettrotecnico che, tuttora, tiene le redini del gruppo in qualità di Presidente. Presente in 21 Paesi, con un organico di circa 1.000 persone e 1.550 impianti installati, oggi AB è un’eccellenza italiana specializzata nei settori della cogenerazione, del biofuel e del trattamento delle emissioni in atmosfera, con tecnologie e soluzioni che permettono alle aziende di accrescere la propria competitività, risparmiando energia e salvaguardando l’ambiente. Nel 1997 vengono prodotti i primi moduli containerizzati di cogenerazione a gas naturale e biogas, mentre dal 2009 vengono acquisite nuove strutture produttive e logistiche, fino a creare il più importante polo industriale al mondo dedicato interamente alle soluzioni di sostenibilità energetica.

AB gestisce in proprio tutto il ciclo di realizzazione degli impianti: consulenza, progettazione, produzione, installazione, avviamento e assistenza. In particolare, il service è il fiore all’occhiello dell’azienda: grazie a una rete globale di tecnici altamente specializzati e formati direttamente in azienda, AB Service si impegna costantemente per massimizzare le prestazioni e l’affidabilità dell’installazione per tutto il ciclo di vita dell’impianto.

Nel 2016 AB avvia un importante processo di riorganizzazione in ottica internazionale, che le impone di rispondere in modo adeguato alle nuove necessità che nascevano dall’ampliamento dei mercati, dalla richiesta di soluzioni ad elevata customizzazione e da time-to-market sempre più pressanti. Viene così dato il via a un progetto interno di ampio respiro, che coinvolge anche le risorse umane per affrontare le mutate esigenze di formazione del personale. Prende corpo lo sviluppo di una nuova piattaforma (Product Configurator), che via via si amplierà includendo altri pilastri – tra cui il PLM – ed evolvendo in una vera roadmap di trasformazione digitale.

Parallelamente al miglioramento della nostra struttura interna, a livello sia organizzativo che operativo, abbiamo iniziato a guardare alla disponibilità di nuove tecnologie che avrebbero potuto ulteriormente supportarci”, afferma Luca Ferretti, Chief Digital Officer di AB. È questo il motivo per cui l’azienda ha deciso di valutare i benefici offerti dalla tecnologia della realtà aumentata.

Prima di prendere la decisione definitiva abbiamo eseguito lo scouting di molte piattaforme di AR. Grazie all’iniziativa di solidarietà digitale messa in campo da PTC per contrastare i disagi causati dalla pandemia di Covid-19, abbiamo potuto utilizzare alcune licenze gratuite di Vuforia Chalk, che ci hanno permesso di testarne appieno le funzionalità e di comprendere come per noi questa fosse proprio la soluzione che andavamo cercando. Vuforia Chalk ha dimostrato non solo di rispondere a tutte le nostre necessità, ma anche di sapersi pienamente integrare con la nostra architettura digitale”, rimarca Ferretti.

La tendenza verso modalità di lavoro distribuite, mobili e sempre più agili era già evidente prima della crisi innescata dall’attuale pandemia, ma quest’ultima ha accelerato in modo significativo tale trasformazione.

Con Vuforia Chalk le aziende possono sfruttare efficacemente le tecniche di collaborazione digitale per diminuire l’impatto a livello di costi e di rischi in moltissime attività, non solo di service e manutenzione, ma anche manifatturiere”, afferma Paolo Delnevo, Vice President SER e General Manager di PTC Italia. “L’impiego di soluzioni basate sull’AR aumenta inoltre la continuità del servizio, poiché i tecnici possono operare in remoto come se fossero sul luogo dell’intervento, dando precise indicazioni ai colleghi che, in tal modo, possono gestire situazioni critiche, azzerando i tempi di risposta”.

L’esempio di come AB Holding si avvale dell’AR e in particolare di Vuforia Chalk ne è una lampante riprova.

Per maggiori informazioni

Rivedi il webinar di PTC e AB Holding: https://www.ptc.com/it/resources/augmented-reality/webcast/ab-holding-replay