La nuova EPLAN Platform 2022 ha un’interfaccia utente completamente nuova. La pratica barra degli strumenti multifunzione con una moderna tecnologia “ribbon” si adatta in modo flessibile all’applicazione.

È una prima anticipazione della Piattaforma EPLAN 2022 quella che EPLAN si appresta a dare in occasione della Hannover Messe Digital Edition.

Durante l’evento in streaming, EPLAN presenterà un’anteprima della nuova versione chiamata “EPLAN 2022” che sarà lanciata in estate.

Vedremo, dunque, un’interfaccia utente completamente rinnovata, che migliora notevolmente la facilità d’uso.

L’accento è posto sulla semplicità e sulla chiarezza, con una grafica e una funzionalità basate su applicazioni all’avanguardia sia per dispositivi “mobile” che per applicazioni desktop, affermate a livello internazionale.

Le schede variabili danno agli utenti l’accesso diretto a funzioni importanti e utilizzate di frequente. La pratica barra degli strumenti multifunzione con la moderna tecnologia “ribbon” si adatta in modo flessibile all’applicazione, per esempio quando si passa dal 2D al 3D.

L’ultima nata combina inoltre diversi menu e barre degli strumenti in una sola, rendendo il lavoro più facile per gli utenti esperti e consentendo allo stesso tempo un’efficiente (re)introduzione al software.

Un’applicazione moderna con un “look and feel” ottimale.

Inoltre, EPLAN ha completamente ridisegnato l’interfaccia utente per la progettazione 2D e 3D. Il risultato finale è un’applicazione moderna con un “look and feelottimale, anche grazie alla tecnologia disponibile in modalità chiaro o scuro.

EPLAN 2022: prestazioni elevate anche per progetti di grandi dimensioni 

Un modulo grafico completamente nuovo nell’area 2D assicura prestazioni ottimali, anche per progetti di grandi dimensioni. L’elaborazione è stata notevolmente accelerata, in particolare nell’importazione di file DXF o DWG.

La nuova gestione dispositivi centralizzata, offre maggiori prestazioni e flessibilità per la conversione dei dati dei dispositivi attraverso una gestione orientata agli oggetti. La gestione integrata delle varianti permette agli utenti di salvare tutte le proprietà dei dispositivi con la singola variante.

Ora i dispositivi possono essere facilmente assegnati a diverse macro in pochissimo tempo – per una facile elaborazione di dati provenienti da dispositivi esterni, anche in combinazione con Excel.

Buona panoramica a livello di progetto

La nuova visualizzazione “backstage” consente agli utenti di modificare tutti gli aspetti di un progetto EPLAN da una posizione centrale, ad esempio aprendo e creando progetti, importando file DWG ed esportando dati PLC o di produzione.

Un elenco progetti utilizzati di recente, fornisce un’eccellente panoramica, così come l’organizzazione logica di tutte le azioni relative al progetto. E il nuovo centro di inserimento integrato unifica tutte le funzioni per l’inserimento di simboli, macro e dispositivi, compresa un’anteprima grafica – tutto ciò che è necessario per creare schemi in modo efficiente. I componenti utilizzati di frequente possono essere contrassegnati come preferiti ed etichettati per flussi di lavoro individuali.

EPLAN eManage combina la Piattaforma con il cloud

La nuova EPLAN Platform 2022, che verrà lanciata quest’estate con il motto “It’s in your hands“, presenta molte altre innovazioni. Una di queste è la connessione diretta tra on-premise e cloud.

Ora, con EPLAN eManage, i progetti della Piattaforma EPLAN possono essere caricati nell’ambiente cloud ed essere condivisi e gestiti direttamente da lì. La versione gratuita è disponibile da metà marzo. Inoltre, la Piattaforma EPLAN 2022 sarà disponibile esclusivamente sotto forma di abbonamento: un chiaro esempio di orientamento al futuro. Soprattutto in tempi così imprevedibili, il rischio di investimento per le aziende viene ridotto grazie a costi di ingresso contenuti e a opzioni di progettazione più flessibili per l’utilizzo individuale del software.