Per costruire una cultura della qualità in tutta l’organizzazione tutti i dipendenti devono dare la priorità al mantenimento della qualità su base giornaliera.

industria 4.0

In basse alla ricerca del Boston Consulting Group (BCG) quasi due terzi dei produttori ritengono che un nuovo paradigma di qualità influenzerà in modo significativo la loro attività entro cinque anni. Tuttavia, solo il 16% afferma che la propria azienda ha iniziato a implementare pratiche di Qualità 4.0 e il 63% non ha ancora raggiunto la fase di pianificazione. Ma cosa si intende per qualità 4.0? Essa è complementare al concetto di Industria 4.0 e classifica le tecnologie che stanno cambiando il modo in cui i produttori sviluppano, gestiscono e mantengono la qualità standard durante tutto il processo di produzione. La qualità 4.0 definisce l’approccio adottato dai produttori quando infondono nuove tecnologie con i sistemi tradizionali per la gestione della qualità, come il software del sistema di gestione della qualità (QMS), per guidare il miglioramento continuo e migliorare le prestazioni aziendali complessive.

In generale, le principali tecnologie adottate in approccio alla Qualità 4.0 rispecchiano tipicamente quelle che abilitano l’Industria 4.0. Tuttavia, i produttori devono prima disporre di una strategia formale di gestione della qualità che incorpori soluzioni tecnologiche QMS altamente complete. In caso contrario non si potrà avere successo con la Qualità 4.0.

Le esatte tecnologie che i produttori si integrano con gli strumenti del SGQ quando intraprendono questo viaggio dipenderanno anche da fattori quali gli obiettivi che sperano di raggiungere e il livello esistente di maturità della qualità all’interno dell’organizzazione. Ad esempio, un produttore di materie prime potrebbe desiderare informazioni più accurate sul dosaggio e movimentazione degli ingredienti per garantire ripetibilità e qualità ad altissima percentuale. Per raggiungere questo obiettivo, il produttore potrebbe installare dispositivi IoT in tutta la catena di montaggio per inviare automaticamente i dati a una piattaforma QMS.

Le soluzioni di qualità 4.0 consentono alle società di controllare i processi aziendali in modo più accurato che mai, consolidando la qualità come motore positivo delle prestazioni aziendali.

La qualità 4.0 può aiutare ad affrontare preventivamente i problemi di qualità, ridurre i tempi di risposta a errori di qualità, migliorare la conformità e la reputazione del marchio. Attraverso il monitoraggio dei processi in tempo reale, la raccolta dei dati e l’analisi predittiva, i produttori possono consolidare ulteriormente la qualità come motore positivo delle prestazioni aziendali.

Certo che bisogna discutere anche sui costi di questi benefici. Non c’è un prezzo fisso, ovviamente, dato che il costo dipende dal livello dei processi di qualità e degli strumenti che i produttori hanno già adottato, nonché dalle tecnologie uniche che li aiuteranno al meglio a raggiungere i loro obiettivi. Ma sicuramente in prospettiva di lungo periodo si può affermare che gli investimenti potranno ripagarsi da soli nel tempo.

Gli esempi attuali di produttori che implementano la Qualità 4.0 riguarda società che si sono affermate per l’attenzione e l’orientamento alla qualità. Per padroneggiare la qualità e migliorarla con le nuove tecnologie sono necessari cambiamenti radicali dall’infrastruttura alle competenze professionali. È percio un’iter lungo, e la sfida riguarda anche la ricerca di competenze e nuovi talenti digital. Considerando la nuova società in cui viviamo, non sembra però così difficile immaginare di trovare dipendenti specializzati in quest’ambito. Ormai le nuove generazioni crescono tra le mille possibilità date da Internet e dall’integrazione di interazioni e servizi tramite smartphone: si può fare di tutto, dallo studio degli argomenti più complicati, allo svago dei bonus casino senza deposito.

Non si crede, perciò, che ci siano particolari barriere impossibili da superare. In particolare, i produttori dovrebbero cercare di costruire la politica alla Qualità 4.0 su soluzioni QMS che siano di facile implementazione, dotate di semplici programmi di formazione, che possano aiutare a identificare obiettivi aziendali chiari e consentire una cultura della qualità senza interruzioni.

Per costruire una cultura della qualità nell’industria 4.0 tutti i dipendenti devono dare la priorità al mantenimento della qualità su base giornaliera. Formare i dipendenti sull’importanza della qualità e su cosa significa per l’azienda e per loro personalmente aiuta a ottenere il consenso in tutta l’organizzazione. I sistemi SGQ automatizzati e intuitivi consentono ai produttori di raggiungere questo obiettivo, consentendo loro di ideare ed eseguire strategie di gestione della qualità più agili, flessibili e robuste che coinvolgono e consentono ai dipendenti a tutti i livelli di sfruttare i dati chiave che guidano le decisioni aziendali.