Crescono le funzionalità in COMSOL Multiphysics

La versione 5.5 include nuovi strumenti per la modellazione di disegni in piani di lavoro 2D e 3D, vincoli e dimensioni con il Design Module e due nuovi moduli

Due nuovi moduli e potenti strumenti di modellazioni sono tra le novità salienti introdotte da COMSOL con il rilascio sul mercato della versione 5.5 di COMSOL Multiphysics.

La nuova release include nuovi sketching tool per creare in modo più semplice disegni per modelli 2D e piani di lavoro in 3D, mentre il Design Module offre strumenti di disegno aggiuntivi per assegnare quote e vincoli alle geometrie.

A loro volta, il Metal Processing Module e il Porous Media Flow Module, rappresentano due nuovi prodotti inclusi nel software COMSOL, che ha voluto introdurre nuove funzionalità che migliorano le operazioni di ottimizzazione topologica e di forma, analisi combinate full wave e ray optics, shell non lineari, vibrazioni casuali e simulazioni rapide di onde elastiche lineari.

Nello specifico, il Metal Processing Module può essere utilizzato per simulare le trasformazioni di fase metallurgiche, in processi come la tempra dell’acciaio, mentre il Porous Media Flow Module può essere utilizzato per simulare il trasporto la massa, la quantità di moto e il trasporto di energia in mezzi porosi.

La distribuzione delle app di simulazione con COMSOL Compiler è ora molto più efficiente grazie a una nuova opzione di compilazione che può ridurre le dimensioni dei file a pochi MB.