Filiera agroalimentare certificata con InfoCert e Sixtema

Dal 22 al 25 ottobre, le due realtà saranno al Cibus Tec di Parma per presentare tutte le potenzialità di Smart Tag

InfoCert e Sixtema saranno presenti i prossimi 22-25 ottobre a Cibus Tec, manifestazione dedicata alla tecnologia applicata al settore agrifood per illustrare tutte le novità di Smart Tag.

Si tratta di una soluzione che consente di certificare e valorizzare le informazioni della filiera produttiva, rendendole disponibili a tutti gli stakeholder – dal produttore al consumatore finale – come informazioni certificate e qualificate a validità legale.

Nello specifico, il principale Qualified Trust Service Provider a livello europeo e la sua controllata presenteranno le novità della soluzione nel corso di un intervento intitolato Food certification systems: Sixtema Smart Tag, la filiera agro­alimentare con informazioni qualificate a valore legale.

Lo use case CNA sarà presentato il prossimo 23 ottobre alle ore 10 nell’ambito di Blockchain Plaza, format ideato con l’obiettivo di condividere esperienze e punti di vista sulla tematica della blockchain, di grande rilievo anche nel settore agrifood.

Un contributo concreto alla salvaguardia del Made in Italy

Smart Tag è già apprezzata sul mercato agroalimentare perché – grazie a GeoSign, la firma digitale georeferenziata brevettata da InfoCert che certifica con pieno valore legale il luogo in cui avviene una transazione digitale – consente di attestare in modo incontrovertibile la provenienza geografica degli alimenti, contribuendo concretamente alla salvaguardia del valore del Made in Italy, anche sui mercati internazionali, riducendo i rischi di frode e contraffazione.

I vantaggi garantiti da Smart Tag ai produttori, spesso PMI, sono già davvero molti: nel tag associato a un prodotto, infatti, sono inseriti dati qualificati che permettono di certificare non solo la qualità del prodotto stesso, ma anche le tecniche di lavorazione utilizzate, nonché i luoghi di raccolta e lavorazione delle materie prime. In questo modo i produttori possono aprire virtualmente le porte delle loro aziende ai consumatori finali.

Dal punto di vista tecnologico, Smart Tag è una soluzione completa. Si tratta infatti di un’applicazione web e mobile integrata, multipiattaforma Android e iOS in grado di gestire anche l’attivazione di servizi di consulenza nel settore agrifood erogati dagli specialisti dell’Area Consulting di Sixtema.

Tra le nuove funzionalità che oggi arricchiscono Smart Tag segnaliamo:

Un database di informazioni digitalizzato e condiviso.

Le informazioni raccolte da Smart Tag lungo la filiera vanno ad alimentare costantemente un database. Da questo, ogni azienda può estrarre liste specifiche di dati da fornire, ad esempio, agli Enti certificatori, che possono così operare con maggiore rapidità, facilità ed efficienza.

Le stesse liste possono poi essere utilizzate per fornire prontamente dati utili in caso di ispezioni delle Autorità di controllo, anche senza preavviso, facilitandone l’azione di verifica e, al contempo, sgravando gli operatori da complesse attività di recupero delle informazioni.

Supporto alla Certificazione ISO 22005

Smart Tag agevola i produttori nell’ottenimento e nel successivo mantenimento delle principali certificazioni connesse alla “rintracciabilità”, come la ISO 22005. Tra le altre cose, consente di identificare le responsabilità di ciascun operatore della filiera, nonché di adempiere ad eventuali obblighi imposti da normativa locale, nazionale o internazionale.

Maggiore integrazione e ottimizzazione degli investimenti pregressi.

Grazie a un’architettura ancora più modulare, scalabile e integrabile, Smart Tag ben si adatta ai sistemi “legacy” utilizzati per la gestione dei processi produttivi. La soluzione non punta a sostituire i processi di certificazione già adottati, ma ad integrarli rendendoli più efficienti.

Come riferito in una nota ufficiale da Claudio Scaramelli, Direttore Generale di Sixtema: «Anche nel settore agroalimentare le PMI rappresentano il fiore all’occhiello dell’economia italiana: è per questo che abbiamo voluto rendere Smart Tag uno strumento ancora più rispondente alle loro specifiche esigenze. Made in Italy Grazie alle soluzioni trusted di InfoCert e alla nostra conoscenza applicata tecnologicamente possiamo garantire a piccoli e medi imprenditori del comparto soluzioni all’avanguardia e in grado di produrre concreto valore».

Per Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato di InfoCert, Tinexta Group: «La trasformazione digitale è determinante per il futuro del nostro Paese: l’innovazione non è più una mera opportunità da valutare ma è ormai un fattore irrinunciabile per mantenersi competitivi a livello globale. Come InfoCert ci impegniamo quotidianamente a fianco delle imprese, guidandole e sostenendole in questo percorso evolutivo. E ci fa davvero piacere farlo in tutti quei settori nei quali il Made in Italy è un valore non solo da promuovere ma anche da tutelare. Non ultimo, quindi, il comparto agroalimentare perché è un’indubbia eccellenza italiana».