Beckhoff presenta TwinCAT 3 Building Automation

In occasione di Smart Building Expo 2019, l’azienda presenterà la propria nuova soluzione universale e scalabile per gli smart building

In occasione di Smart Building Expo 2019 – presso Fiera Milano dal 13 al 15 novembre – Beckhoff presenterà TwinCAT 3 Building Automation, la soluzione universale e scalabile per di controllo degli edifici. L’engineering e il controllo di tutti i sistemi sono integrati su un’unica piattaforma, soluzione che apre a numerose possibilità: facile comunicazione IoT, analisi dei dati degli edifici orientate su cloud e creazione rapida di interfacce utente personalizzate.

TwinCAT 3 Building Automation

Come strumento di ingegneria modulare, TwinCAT 3 Building Automation copre tutti i sistemi del BMS: dal riscaldamento, alla ventilazione e al condizionamento dell’aria, agli oscuranti, all’illuminazione e all’acquisizione dei dati energetici. Con otto linguaggi di programmazione interattivi, piena integrazione con Visual Studio e supporto per tutti gli standard di programmazione e connettività, TwinCAT 3 offre all’utente la massima flessibilità ingegneristica.

L’integrazione di TwinCAT 3 Building Automation con i vari moduli software TwinCAT 3 fornisce all’integratore di sistemi un toolbox completo in grado di far fronte a tutte le funzioni e ai sistemi gestiti dall’automazione degli edifici, quindi di ottimizzare la qualità e di ridurre gli sforzi di engineering.

IPC ultra-compatti

A supporto di tutto ciò offre una gamma di PC Embedded e Industrial PC che si caratterizzano per performance, robustezza, modularità e garanzia di disponibilità a lungo termine, che, insieme alla flessibilità e all’elevata scalabilità, consente di sfruttare appieno le tecniche di risparmio energetico.

I dispositivi della serie di PC industriali ultra-compatti sono infatti ideali per soddisfare le specifiche esigenze di macchine di moderna concezione, come ad esempio modularità, ingombri ridotti all’interno del quadro elettrico, maggiore potenza di calcolo e crescente richiesta di contenimento dei costi.

Il C6015 di 82 x 82 x 40 mm è dotato di una connessione DisplayPort, doppia interfaccia Ethernet con porte RJ45 100/1000BASE-T, una porta USB 3.0 e una USB 2.0. Al C6017 in soli 82 x 82 x 66 mm sono state aggiunte altre due porte Ethernet RJ45 e due ulteriori porte USB 2.0. In appena 132 x 132 x 67 mm, oltre ai Celeron e Pentium dual-core, il C6030 può alloggiare processori Intel i-series di 6a e 7a generazione in versione fino a 4 core che, grazie a una ventilazione ottimale, consentono di accelerare la frequenza di funzionamento fino a 3,6 GHz.

Progettata tenendo espressamente in considerazione questi aspetti, la nuova generazione di PC industriali è adatta per l’impiego in una vasta gamma di scenari applicativi come architetture decentralizzate e applicazioni IoT o Industria 4.0.