Archon vince la Call for Innovation di RINA

La startup si è aggiudicata il premio come miglior azienda innovativa distinguendosi tra 12 finaliste da tutta Italia

Archon si è distinta tra dodici finaliste provenienti da tutta Italia, che si sono date appuntamento alla Microsoft House per presentare i loro progetti in occasione della Call for Innovation organizzata da RINA, azienda multinazionale di certificazione, ispezione, testing, classificazione e consulenza.

La Call for Innovation lanciata da RINA era dedicata al tema della Augmented Inspection, ovvero allo studio di tecniche e soluzioni innovative pensate per le ispezioni. Ai partecipanti è stato chiesto di proporre servizi e strumenti dedicati alla raccolta dati e alla creazione di analisi predittive, in grado di ottimizzare i processi produttivi e di manutenzione.

Per la Call for Innovation Augumented Inspection sono state individuate più di 170 imprese. Alla fine del processo di selezione, basato sulla valutazione delle proposte presentate in termini di innovazione e potenziale, sono state individuate dodici finaliste.

In occasione dell’Innovation Day, The Tactigon, Archon, DRB, LinUp, Kuaternion, Alleantia, New Generation Sensors, ENERSEM, High Performance Analytics, Circle Garage, MTM Project e 221e hanno potuto presentare in prima persona i loro progetti davanti alla giuria, composta dal top management di RINA, Microsoft Italia e Digital Magics, che ha scelto la start up a più alto potenziale per le necessità e gli obiettivi strategici della società.

Ad aggiudicarsi il riconoscimento è stata proprio Archon con il suo progetto SofyAI, una piattaforma di Intelligenza Artificiale per la gestione e la riduzione del rischio in ambiti fisici complessi, in particolare nella gestione della safety e della security di impianti industriali.

RINA supporterà economicamente Archon per lo sviluppo del servizio e della tecnologia proposti e nella sua integrazione nella offering di Gruppo. RINA offrirà anche un concreto aiuto in termini di business development.

Come riferito in una nota ufficiale da Giosuè Vezzuto, Chief Digital Officer di RINA e membro della giuria: «La Call for Innovation è stata un’occasione preziosa per scoprire progetti innovativi e idee imprenditoriali originali, che possano trovare sviluppo grazie al nostro supporto. RINA crede nel fare innovazione attraverso un modello aperto, inclusivo e collaborativo che valorizzi le idee migliori, ovunque esse siano. Per questo, ci proponiamo come partner industriale per le startup, contribuendo alla loro crescita grazie alle nostre competenze, conoscenza dei mercati e capacità di delivery».