Presso il Porte de Versailles Exhibition Centre a Parigi, dal 29 settembre al 4 ottobre, porterà l’esperienza RF su tutto lo spettro

Analog Devices (ADI) si prepara a portare in mostra le enormi potenzialità delle proprie soluzioni a livello di sistema che coprono l’intero spettro RF e delle microonde.

Dal 29 settembre al 4 ottobre, in occasione dell’European Microwave Week che si svolgerà presso il Porte de Versailles Exhibition Centre a Parigi, l’azienda mostrerà la sua rinnovata capacità nell’integrazione dei suoi dispositivi a semiconduttori, all’avanguardia nelle applicazioni RF, microonde e onde millimetriche e nelle soluzioni a livello di sistema.

Durante l’EuMW 2019, gli esperti di Analog Devices presenteranno inoltre una serie di lavori mirati su specifiche sfide progettuali.

Nello specifico, un prodotto introdotto recentemente da ADI, destinato a supportare la progettazione a livello di sistema in un’ampia gamma di applicazioni RF, consiste di un “System-On-Module” (SOM) personalizzabile che combina transceiver multipli ampiamente configurabili, transceiver RF a banda larga con potenti core per l’elaborazione digitale basati su ARM A53 e FPGA. I moduli scalabili sono “production-ready”, per semplificare il percorso dallo sviluppo all’introduzione sul mercato. Nella dimostrazione, i SOM vengono utilizzati nella prototipazione di un sistema phased array. Canali coerenti a banda larga da 200MHz caratterizzano l’energia RF in arrivo per geolocalizzare la fonte di emissione o per massimizzare il rapporto portante-interferenze.

Sempre presso il proprio stand, ADI illustrerà l’ultima generazione di sintetizzatori di frequenza a banda larga e filtri sintonizzabili per sistemi a onde millimetriche quali 5G e radar phased array. Prestazioni ineguagliate in termini di rumore di fase e copertura di frequenza, un fattore di forma ridotto e un livello di spurie eccezionalmente basso consentono di ottimizzare le applicazioni.

Per evidenziare la sua grande capacità di supporto ai progettisti, a livello di sistema, nell’ambito dei settori delle telecomunicazioni, difesa e strumentazione, ADI mostrerà, inoltre, la piattaforma data converter RFMixed-signal Front-End” (MxFE) combinata con l’elaborazione ad alte prestazioni di segnali analogici e digitali per una gamma di applicazioni, quali radio a onde millimetriche (mmWave) 4G LTE e 5G, radar Phased Array, sistemi elettronici per il Warfare, per misura e controllo, apparati CMTS DOCSIS 3.0.

All’avanguardia nei sistemi di conversione diretta RF

Applicando le proprie tecnologie a semiconduttore alla generazione di segnale a banda larga, ADI dimostrerà i suoi elevati livelli di integrazione, che si rivelano un fattore chiave nella semplificazione delle architetture a livello di sistema. La dimostrazione propone un nuovo sottosistema di trasmissione con conversione diretta RF. Il completo generatore di segnale vettoriale su chip elimina i costosi balun e le difficoltà di interfacciamento, fornendo un’uscita single ended da 50 Ohm accoppiata in DC.

Infine, nella serie di seminari applicativi sulle microonde dell’European Microwave Week, Eamon Nash, Product Applications Engineering Director di ADI, terrà diversi interventi.

I punti principali che verranno affrontati comprendono:

– “A 10-40 GHz Chipset for mmWave Imaging and Other Wideband Receive Applications”, martedì, 1 ottobre, ore 17:00 – 17:20

– “Phased-Array System Design That Incorporates Component-Level Performance”, mercoledì, 2 ottobre ore 12:20 – 12:40

– “Assessing the Accuracy of Keysight Sys-Parameters and NI AWR Software VSS AMP_F Modules”, mercoledì, 2 ottobre ore 15:40 – 16:00.