Lettori Industriali di Codici a Barre: Datalogic presenta Matrix 210N

Si amplia la famiglia degli Imager Matrix Datalogic. Il nuovo lettore garantisce migliore efficacia in acquisizione immagini, fuoco variabile elettronicamente e architettura software completamente rinnovata

Il nuovo Datalogic Matrix 210N, lettore di codici basato su tecnologia d’immagine, con elevate prestazioni di letture, connettività industriale e semplicità d’uso, rappresenta un potenziamento della gamma degli imager Matrix Datalogic: migliore efficacia in acquisizione immagini, fuoco variabile elettronicamente e architettura software completamente rinnovata per garantire sempre le migliori prestazioni di lettura e fasi di configurazione completamente automatizzate, grazie alla nuova interfaccia DL.CODE. Questo software permette di ridurre drasticamente i tempi di messa in opera del lettore e allo stesso tempo garantisce sempre una configurazione ottimale, per la massima produttività di linea di produzione. Matrix si contraddistingue per l’elevata resistenza alle alte temperature operative, per il grado di tenuta IP industriale e per la capacità di comunicare direttamente a PLC.

“Al fine di soddisfare i bisogni dei clienti e guidare i trend di mercato, Datalogic ha innovato la sua gamma di punta di lettori imager Matrix, per offrire soluzioni all’avanguardia nell’ambito della produzione industriale, nei settori dell’Elettronica, Automobilistico, Farmaceutico, Food & Beverage” ha dichiarato Alberto Bertomeu, General Manager della divisione Identificazione Industriale Datalogic. “Oggi la produzione industriale si affida a lettori ad alte prestazioni di scansione per codici sia su etichetta sia marcati direttamente sui componenti e un elevato livello di integrazione della comunicazione industriale ed estrema compattezza meccanica dei prodotti. Il nuovo Matrix 210N offre tutti questi vantaggi contemporaneamente, combinati ad un potente software integrato, con funzionalità progettate per il miglioramento della produzione e utilizzo dei nostri clienti.”