Non c’è automazione senza digitalizzazione

Le tecnologie informatiche sono sempre più pervasive nell’ambito manifatturiero

Con lo slogan “Making Things Right“, Siemens si presenta alla prossima SPS IPC Drives di Norimberga con un obiettivo chiaro: dimostrare l’interazione tra automazione e digitalizzazione lungo l’intera catena del valore. Software e hardware, infatti, possono essere utilizzati per combinare i processi di produzione virtuali e reali. Le soluzioni e i prodotti presentati coprono così ogni fase del processo di sviluppo del prodotto e della produzione: dal design al planning, passando attraverso l’engineering, l’execution e il service. Leve chiave per la produttività in questo contesto sono le piattaforme tecnologiche integrate quali la Totally Integrated Automation (TIA), Integrated Drive Systems (IDS) e Totally Integrated Power (TIP).

Clienti più competitivi
“Il nostro obiettivo è quello di migliorare la posizione competitiva dei nostri clienti e rendere la loro produzione più veloce, flessibile e intelligente“, ha dichiarato Heinz Eisenbeiss, Booth Manager di Siemens a SPS IPC Drives. “L’appuntamento di Norimberga, del resto, è la principale fiera per l’automazione elettrica ed evento di riferimento nel calendario del mercato industriale. In qualità di fornitore leader, Siemens è un punto fermo per i visitatori della fiera. La nuova location nel Padiglione 11, inoltre, ci offre la cornice ideale per incontrare il numeroso pubblico profondamente interessato alla nostra offerta completa di software industriale, automazione, azionamenti e servizi.”
Durante i tre giorni di fiera, attraverso diverse referenze e grazie alla simulazione dell’effettiva realizzazione di un componente Sirius da un modello CAD/CAE, Siemens darà dimostrazione del suo ruolo di leader nel supporto ai clienti lungo l’intera catena del valore industriale.
In particolare, all’interno del proprio portfolio Plant Data Services, Siemens presenterà il concetto di “Performance Control Analytics”, che mira ad ottimizzare gli impianti industriali attraverso l’analisi continua e periodica sia di processo sia dei dati.