Un software per la sicurezza

Sab, scaricabile gratuitamente, permette ai progettisti di risparmiare tempo e di individuare eventuali criticità

Con oltre 15mila download, 3mila dei quali nella sola area EMEA, SAB – Safety Automation Builder sta riscuotendo un successo straordinario ed è stato classificato, tra tutti quelli presentati in occasione della fiera SPS Drives dello scorso anno, tra dieci più innovativi. Un successo frutto del fatto che Sab è stato ingegnerizzato per consentire ai progettisti dei sistemi di automazione delle macchine di risparmiare tempo durante la fase di design dei sistemi di sicurezza.
Il software SAB, infatti, automatizza il processo di selezione delle opzioni di sicurezza per accelerare la progettazione del sistema e minimizzare l’errore umano. Grazie al tool Sab gli utenti possono importare l’immagine della macchina che desiderano mettere in sicurezza e rispondere ad una serie di domande utilizzando un menu a tendina che consente di identificare e selezionare le opzioni di sicurezza adeguate.
Il software, in un secondo tempo, compila tutte le selezioni dei prodotti, genera una distinta base e compila i dati necessari per popolare il software Sistema (Safety Integrity Software Tool for the Evaluation of Machinery Applications).
David Reade, Business Development Consultant, Safety and Sensing, EMEA di Rockwell Automation afferma: “Siamo sorpresi dal numero di coloro che hanno già adottato questo pacchetto software e, grazie alle funzionalità aggiuntive e all’opzione di impostazione della lingua, la cifra dei download è destinata sicuramente a crescere. Tra i grandi vantaggi offerti, la possibilità di fungere da front-end multi-lingua del software Sistema di Ifa, una utility che mette a disposizione degli sviluppatori e dei tester dei controlli macchina relativi alla sicurezza, un supporto completo nella fase di valutazione della sicurezza nel contesto della norma ISO 13849 – 1.

Tutte le lingue della sicurezza
“Dato che Sistema è dotato di opzioni lingua limitate, l’uso di Sab aumenterà la possibilità di generare report in altre lingue”, aggiunge Reade, “da adesso gli sviluppatori, in più Paesi, possono utilizzare Sab nella propria lingua e, quindi, importare questi dati in Sistema, dove può essere generato un report in una delle lingue principali. Questa opzione è particolarmente utile in progetti cross-country, dove le macchine vengono sviluppate ed esportate. Grazie a questo tool è possibile, ad esempio, generare un file in lingua ceca e successivamente inviarlo ad un utente finale in Spagna, poiché è Sab ad occuparsi del passaggio automatico di lingua. I file Sab possono essere trasferiti in modo bidirezionale e, grazie all’inserimento dei dati cella per cella, la traduzione non modifica nessuno dei dati funzionali all’interno del file master.
“Il numero di multinazionali che hanno deciso di adottare Sab nei diversi contesti territoriali è in crescita”, sottolinea Reade. “Grazie a Sab queste aziende possono ricevere progetti legati alla sicurezza da diversi Oem in un unico formato; le specifiche di sicurezza di una macchina possono essere generate nella lingua locale per poi essere esportate ad altri uffici di progettazione in tutto il mondo. Questo approccio consente di ridurre in modo significativo il lavoro di ufficio. Recentemente ho avuto modo di sincerarmene di persona presso un utente finale in Italia che utilizzava un System Integrator ungherese con un costruttore di macchine tedesco. Ognuno generava dati Sab nella lingua locale per poi commutare semplicemente file e lingue. ”
Oltre alla funzionalità potenziata d’impostazione della lingua, Sab presenta molteplici aggiunte anche nella sua vasta libreria di funzioni di sicurezza, una libreria di documenti di progettazione pre-configurati e pre-ingegnerizzati contenenti informazioni dettagliate su diversi metodi di messa in sicurezza, tra cui funzionalità specifiche, dati della categoria Performance Level e i componenti richiesti di input, output e logica. Tra i documenti ci sono anche elenchi di componenti, schemi elettrici, un file di progetto Sistema, e piani di verifica e validazione. L’enorme successo del software ha consentito a Rockwell Automation di espandere in modo significativo i file di aiuto in basandoli sulle svariate esperienze degli utenti.
Tra le nuove lingue proposte da Sab: portoghese, spagnolo, francese, tedesco, italiano, olandese, ceco, svedese, danese, ungherese, finlandese, rumeno, polacco, cinese, giapponese e coreano.