Il Made in Italy è un valore

Sei aziende, del mondo dell’automazione, hanno già ottenuto il marchio Plc Forum Made in Italy

Contrive, Elsist, SDproget Industrial Software, Kernel Sistemi, Combustion and Energy ed Eltex sono le prime sei aziende che hanno scelto di certificare alcuni loro prodotti 100% Made in Italy.
L’iniziativa, lanciata il mese scorso con Plc Forum Made In Italy, rappresenta il marchio di certificazione creato dell’Associazione senza scopo di lucro PLC Forum.
Un’iniziativa a cui hanno una serie di aziende hanno aderito per certificarsi, forti della convinzione che portare il nome del Made in Italy nel mondo sia, non solo sinonimo di qualità, ma un dovere per tutte quelle industrie italiane che fanno della produzione Made in Italy il proprio core business. Una notizia ancora più interessante in considerazione dell’annuncio di Anie, che sta verificando un progressivo ritorno del manifatturiero in Italia.
Del resto, come ha sottolineato Giovanni Pedruzzi, presidente di Contrive, “nelle condizioni attuali di mercato, un potenziale cliente si trova spesso a non avere informazioni corrette sulla provenienza dei prodotti che intende acquistare, non essendo in grado di risalire all’effettivo produttore del bene, che si “nasconde” dietro alla rete di distribuzione. Oltre ai problemi di qualità e conformità, l’utente si trova a non disporre di informazioni accurate, spesso neppure tradotte. E, in ogni caso, senza un’organizzazione di riferimento per supporto ed assistenza. Essere un’azienda italiana ufficialmente certificata da un’associazione riconosciuta come PLC Forum ed essere automaticamente rintracciabile da parte dei clienti rappresenta senza ombra di dubbio un valore aggiunto per chi acquista e per chi vende, ed uno strumento utile a fare chiarezza nell’intero settore”.