Cresce la Building Automation

Gli strumenti di analisi degli edifici, i servizi cloud e le reti intelligenti rilanciano il mercato dell’automazione degli edifici

I produttori di sistemi di automazione degli edifici (o BAS, “Building Automation Systems”) di tutta Europa stanno portando le proprie soluzioni a un livello superiore utilizzando infrastrutture di supporto, come ad esempio dispositivi di controllo wireless, servizi cloud, software per l’analisi degli edifici, reti elettriche intelligenti (“smart grid”) e fattorie verticali. Tra queste infrastrutture di supporto, l’analisi degli edifici, il cloud e le reti intelligenti avranno il ruolo più importante nel rafforzamento del mercato dei sistemi BAS nei prossimi quattro anni.
É quanto emerge dall’ultima analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Enhancing Building Automation in Europe: Role of Supporting Infrastructures”, dalla quale emerge che il mercato abbia prodotto entrate per 1,84 miliardi di dollari nel 2013 e stima che crescerà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 3,5% fino al 2018.
Nuove tecnologie per il Building
I sistemi BAS che utilizzano dispositivi di controllo wireless stanno guadagnando terreno in tutta Europa, poiché consentono agli utenti finali di raggiungere facilmente parti remote e prima inaccessibili degli edifici, e migliorano la sicurezza in ambienti industriali pericolosi”, spiega Krishna Raman, analista di Frost & Sullivan. “Anche i sistemi BAS integrati con i sistemi di analisi degli edifici stanno guadagnando popolarità, soprattutto nel settore pubblico e dell’istruzione, grazie alla capacità di queste soluzioni di tracciare e prevedere i modelli di consumo energetico, individuare i moduli difettosi e misurare la conformità agli standard di efficienza degli edifici.”
Inoltre, alcuni fornitori si stanno rivolgendo ai servizi cloud e stanno approfondendo la tecnologia dei contatori intelligenti (“smart meter”) per integrare gli edifici con le reti intelligenti. Stanno anche cercando di integrare i sistemi BAS con i sistemi di controllo per fattorie verticali entro il 2016, al fine di aumentare l’efficienza energetica, idrica e della gestione dei rifiuti negli edifici.
Una delle principali preoccupazioni degli operatori del mercato, tuttavia, è la mancanza di consapevolezza tra alcuni utenti finali riguardo ai vantaggi di investire nei sistemi BAS.
I produttori di sistemi BAS dovrebbero offrire servizi di consulenza e di manutenzione predittiva per aumentare la soddisfazione dei clienti e dare slancio alle entrate”, osserva Raman. “Devono anche ampliare le proprie competenze attraverso fusioni e acquisizioni per mantenere i propri clienti nel mercato europeo dell’automazione degli edifici.”