Safety for Food crea la carta costituzionale dell’agroalimentare

Il progetto mira ad offrire alle comunità scientifiche nazionali e internazionali uno spazio per individuare tutti gli aspetti connessi alla sicurezza degli alimenti

È stato presentato presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci l’innovativa piattaforma digitale sviluppata nell’ambito del progetto Safety For Food, che offrirà la possibilità di approfondire i temi legati alla sicurezza e salubrità alimentare per la creazione della “Carta Costituzionale dell’Agroalimentare” da presentare durante l’Expo 2015.

Obiettivo dell’iniziativa Safety For Food è la creazione di una banca dati mondiale contenente informazioni sui prodotti agroalimentari che offrirà al settore industriale, agli enti preposti al controllo della sicurezza degli alimenti e ai consumatori finali la possibilità di avere a disposizione la totale tracciabilità e rintracciabilità delle merci così da poter verificare che vi sia stato il pieno ripetto delle norme previste a livello internazionale per quanto riguarda la sicurezza, qualità e origine degli alimenti.

Safety for Food è costituita da una piattaforma tecnologica sviluppata da Penelope SpA con il brevetto ValueGo®, che rappresenta un sistema integrato di tracciamento e garanzia web centrico e segue tutte le fasi delle filiere produttive, dall’origine al consumo, con il supporto di Cisco Italia per affrontare i temi qualità, sicurezza e salubrità degli alimenti basati sul sostegno di tecnologie digitali necessarie per prendere le decisioni più opportune durante i processi industriali al fine di soddisfare appieno le esigenze di aziende, istituzioni e consumatori.

Il progetto dunque mira ad individuare gli strumenti indispensabili per garantire il pieno controllo di tutte le fasi della filiera produttiva: controllo del territorio, della catena di trasformazione e monitoraggio delle attività di distribuzione, fino ad arrivare alle fasi legate alle attività di comunicazione verso i consumatori, che oggi mostrano un’attenzione sempre maggiore verso i prodotti che acquistano.

Safety For Food che si avvale anche del  patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dell’Agenzia per l’Italia Digitale, del Consiglio Nazionale delle Ricerche,  di Expo2015 Spa e Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, prevede inoltre uno spazio  a disposizione del CNR, il Consiglio Nazionale delle Ricerche in cui le comunità scientifiche nazionali e internazionali potranno condividere esperienze ed avviare attività di collaborazione.

Gli esponenti delle varie comunità scientifiche potranno quindi incontrarsi in rete condividendo e individuando strade comuni per collaborare, scambiarsi informazioni e definire le linee guida per la costituzione di una “Carta Costituzionale dell’Agroalimentare” che contenga indicazioni in merito alla sicurezza alimentare.

Questo progetto mira dunque ad unire tutti i comparti della filiera produttiva al fine di condividere dati e informazioni che possano garantire la piena sicurezza degli alimenti e a assicurare a tutti i consumatori l’accesso a “cibo sicuro” che grazie al supporto della tecnologia può dare nuovo impulso allo sviluppo economico e umano globalmente sostenibile.