Innovations Day 2014: confermato l’interesse verso le innovazioni B&R

Grande successo per Innovations Day 2014, l’evento rivolto ai tecnici e sviluppatori che ha visto una notevole partecipazione e suscitato forte interesse tra i partecipanti

Confermato anche quest’anno il successo di Innovations Day B&R l’evento giunto alla seconda edizione che ha accolto circa 100 ospiti i quali hanno mostrato forte interesse per tutte le innovazioni tecnologiche esposte nei padiglioni della fiera e che hanno avuto l’opportunità di testare dal vivo.

La manifestazione è stata inaugurata da Luca Galluzzi, Direttore Generale di B&R Automazione Industriale, il quale ha illustrato l’elemento comune a tutte le innovazioni tecnologiche proposte per i 2014: un nuovo modo di concepire l’automazione che sarà strategico per tutti i leader di mercato, ossia Scalability+. Questa piattaforma innovativa si basa sulla possibilità di utilizzare un unico software per programmare ogni sistema di controllo, indipendentemente dalle caratteristiche del tipo di connessione.

Il software inoltre si presta benissimo all’utilizzo su qualsiasi tipologia di hardware, di conseguenza, è perfettamente compatibile con numerosi varianti di architetture e formati. Si tratta di un aspetto di notevole importanza, in quanto questo garantirà un forte aumento dell’efficienza produttiva per macchinari di diverso tipo. Grazie a Scalability+ dunque, i costruttori di macchine avranno l’opportunità di scegliere tra 1000 opzioni hardware e software per creare l’automazione su misura in base al tipo di macchina che adoperano.

Nel corso della presentazione inoltre, un team di esperti B&R ha illustrato le caratteristiche peculiari dei nuovi prodotti, spiegandone il funzionamento dal punto di vista tecnico e applicativo.

INNOVAZIONE E TECNOLOGIA: I PUNTI CARDINE DELLA MANIFESTAZIONE

Innovations Days ha offerto agli espositori l’opportunità di entrare in contatto con numerosi stakeholder, che hanno potuto osservare dal vivo le novità più interessanti del settore, come le CPU X20 compatte con I/O integrati e i nuovi moduli X20 e X67, che hanno tempi di ciclo nell’ordine del microsecondo anche per segnali analogici, grazie alla ReACTIONTechnology.

Novità interessanti sono state presentate anche per il controllo dei macchinari grazie ai pannelli Power Panel Serie T e C basati sull’utilizzo degli schermi tattili. Le nuove HMI saranno inoltre sempre meno dipendenti dal sistema operativo e maggiormente orientate al web grazie all’utilizzo di tecnologie di ultima generazione, come HTML5.

Nel corso della manifestazione si sono alternate diverse sessioni dimostrative dal vivo, durante le quali alcuni operatori hanno spiegato le più importanti novità presenti nella versione 4.0 del tool di programmazione Automation Studio.

La giornata si è conclusa con la presentazione di APROL EnMon, il sistema di misura e monitoraggio dei consumi energetici ideale per il controllo energetico di fabbrica e con l’illustrazione dei vantaggi legati all’ultimo aggiornamento della tecnologia di comunicazione POWERLINK.