L’approccio manageriale Toyota diffonde un modo di pensare capace di generare miglioramento e apprendimento continuo. Le aziende diventano così più competitive

fogli

E’ stato pubblicato il nuovo libro “A3 Thinking, il segreto dell’approccio manageriale Toyota”, tradotto in italiano da Mariacristina Galgano per la Guerini e Associati, che mira a diffondere all’interno delle aziende un approccio manageriale di alto livello, secondo un procedimento molto semplice, capace di generare performance elevate di lungo termine.

A3Thinking_libroIl testo prende in esame l’ “A3 Report, uno strumento straordinario per l’impatto che esso può produrre in azienda” che a sua volta di basa sull’A3 Thinking, un approccio logico rigoroso ed efficace, che costituisce uno dei segreti meglio nascosti per molti anni da Toyota.
L’A3 Report, dal nome del formato del foglio che viene utilizzato, costringe una persona a descrivere un problema e la sua soluzione in un unico foglio, attraverso una sequenza logica rigorosa. Il metodo guida gli autori del report ad una profonda comprensione di un fenomeno e fornisce un sistema per affrontare ogni problema. Facilita coesione e allineamento all’interno dell’organizzazione verso il miglior piano d’azione.
 
“Le aziende eccellenti, che hanno successo duraturo nel tempo, utilizzando un metodo scientifico a tutti i livelli dell’organizzazione a partire dalla direzione – scrive nella sua prefazione Mariacristina Galgano, AD del Gruppo omonimo –. L’effetto più interessante dell’A3 Report è quello di stimolare un processo rigoroso e altamente efficace nell’affrontare problemi, proposte e progetti. Attraverso gli A3 Report, infatti, le analisi diventano più oggettive. Solo in questo modo ogni problema diventa una formidabile opportunità di apprendimento organizzativo e le aziende acquisiscono una leadership grazie alla capacità di apprendere più velocemente degli altri, diventando più competitive”.