I nuovi sensori sono privi di usura e ideali in applicazioni su macchinari industriali e macchine per la movimentazione

Da Turck Banner nuovi sensori di prossimità induttivi

Turck Banner Italia amplia e completa il proprio portafoglio in campo safety con innovativi sensori di prossimità induttivi con due uscite OSSD (output switching signal device).

I nuovi sensori di prossimità induttivi consentono il monitoraggio della posizione senza contatto, quindi privi di usura, in applicazioni legate alla sicurezza su macchinari industriali e macchine per la movimentazione.

I sensori utilizzano le uscite OSSD per inviare segnali di commutazione ai sistemi di sicurezza.

Ciò viene utilizzato per rilevare cortocircuiti e sovraccarichi per garantire la capacità di intervento.

I dispositivi soddisfano gli esigenti requisiti in termini di sicurezza funzionale fino a livello SIL 2 (IEC 61508) e PL d (EN ISO 13849).

La nuova serie di prodotti Turck Banner comprende modelli a cilindro filettato M12, M18 e M30 schermati, ciascuno con un’ampia distanza rilevazione assicurata, un robusto alloggiamento in metallo e una capacità funzionale in un ampio intervallo di temperatura da -25 a 70 ° C.

Grazie alla loro insensibilità alla polvere e all’umidità, i sensori di prossimità induttivi riducono il rischio di guasti dell’impianto e sono quindi ideali per gli utenti che desiderano sviluppare una soluzione di sicurezza efficiente ed economicamente conveniente.