Come coltivare un sistema agricolo su Marte? Come far comunicare un micro chip impiantato nel cervello con le reti neuronali per curare in futuro malattie cognitive degenerative? Non è fantascienza, sono progetti scientifici che trovano forma pratica grazie alla simulazione ingegneristica. Proprio le nuove frontiere dell’engineering simulation applicata all’automotive, all’aerospaziale, all’oil and gas industry e al manifatturiero per il food and beverage e per il biomedicale sono il focus dell’International CAE Conference and Exhibition, che si terrà dal 30 novembre al 4 dicembre 2020.

Una simulazione virtuale

Una 36esima edizione, la prima completamente virtuale, grazie alla quale il mondo dell’industria italiana e internazionale incontra quello della simulazione ingegneristica, per fare il punto sulle nuove frontiere e applicazioni della simulazione virtuale. Una nuova rivoluzione digitale che sta trasformando imprese e industrie di ogni dimensione, soprattutto in questo periodo in cui è inderogabile cogliere ogni opportunità di riconvertirsi e riposizionarsi.

International CAE Conference and Exhibition è l’appuntamento virtuale internazionale per piccole, medie e grandi imprese per conoscere le nuove tecniche di simulazione ingegneristica e capire il ruolo che quest’ultima può avere nel futuro della progettazione, produzione e post produzione industriale.