A Treia un nuovo laboratorio di tecnologia robotica

Beko e il Gruppo Lube insieme per gli studenti dell’Istituto Scolastico Comprensivo Egisto Paladini del comune marchigiano

Beko, marchio dell’industria elettrodomestica, e il Gruppo Lube specializzato nel mercato del settore cucina e complementi d’arredo, hanno unito le forze per offrire un aiuto concreto ai giovani di Treia, tra i comuni in provincia di Macerata colpiti dal terremoto registrato nel 2016 nelle Marche.

L’obiettivo è raccogliere fondi per donare un nuovo laboratorio di tecnologia robotica all’Istituto Scolastico Paladini per tornare a porre al centro della rinascita proprio l’avanzamento tecnologico.

Dopo gli eventi sismici di quasi tre anni fa, la scuola di Treia è stata profondamente danneggiata e costretta a trasferire la propria sede prima in un oratorio e poi in un ex convento dove si trova tuttora: la donazione di Beko e di Gruppo Lube (che proprio a Treia ha la sua sede) rappresenta così una vera chiave di volta e assume ancora più valore mettendo in evidenza l’urgenza di completare il processo di ricostruzione e rinascita dell’intero territorio.

Per celebrare la donazione, negli spazi dello showroom del Gruppo Lube, lo scorso 14 marzo, le due società hanno, inoltre, organizzato un momento speciale per gli studenti della scuola media. Sono stati loro i protagonisti di una mattinata di scuola diversa, vale a dire una lezione ai fornelli insieme ai giocatori del Volley Lube capitanati da chef Alessandro Borghese, testimonial Beko e maestro d’eccezione per un giorno.