Perché MindSphere interessa a chi sviluppa software

Lo ha spiegato l’associazione MindSphere World al Forum del Software Industriale

Lo scorso 6 febbraio, a Milano, si è tenuto il Forum del Software Industriale, la prima mostra-convegno dedicata alle soluzioni software per l’industria organizzata da Messe Frankfurt Italia e promossa da ANIE Automazione Gruppo Software.

Per MindSphere World Italia, associazione fondata da 18 aziende per promuovere il sistema operativo aperto e basato su cloud MindSphere, è stata l’occasione per raccontare e approfondire le funzionalità e i casi d’uso del sistema operativo aperto per l’IoT basato su cloud di Siemens nel campo della digitalizzazione, unitamente ai vantaggi che il medesimo può offrire non solo al mondo manifatturiero.

In un panorama come quello del Forum del Software Industriale, caratterizzato da aziende, software house e system integrator provenienti dal mondo IT, l’associazione ha, infatti, cercato di ampliare l’ecosistema di partner impegnati nello sviluppo di soluzioni IoT e API (Application Programming Interface), rese poi disponibili dal sistema operativo aperto di Siemens.

Con questo approccio, l’associazione si propone di definire ampi standard che consentano massima interoperabilità tra le varie attività basate su MindSphere, in ambiti applicativi differenti.

L’investimento in infrastrutture IT, infatti, si configura sempre più come una delle leve principali per garantire alle aziende manifatturiere una maggiore efficienza e qualità produttiva, oltre che incidere sulla competitività.