Etihad Airways Engineering: la stampa 3D entra nel settore dell’aviazione

Stretta una partnership con EOS ed annunciata in occasione del Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways

EOS ed Etihad Airways Engineering annunciano la nascita di una partnership strategica che a livello locale amplierà significativamente le capacità per la stampa 3D industriale nel settore dell’aviazione.

La partnership, annunciata lo scorso fine settimana in occasione del Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways di Abu Dhabi, consentirà a Etihad Airways Engineering di produrre componenti per velivoli presso la propria struttura di Abu Dhabi. Gli spettatori della gara hanno potuto osservare un alettone anteriore di una vettura di Formula 1 stampato in 3D e parlare con specialisti della stampa 3D.

La fase iniziale di questa collaborazione, che prevede l’utilizzo della tecnologia EOS con un sistema EOS per l’Additive Manufacturing (AM), comprenderà la qualificazione di macchinari, processi e materiali in conformità ai requisiti normativi del settore aeronautico.

In seguito a un processo di selezione strutturato, alcuni componenti per l’interno della cabina saranno prodotti tramite il processo AM, che offre un notevole valore aggiunto in termini di ottimizzazione delle riparazioni, leggerezza della struttura, riduzione del lead time e opzioni di personalizzazione, in particolare durante le modifiche degli aeromobili.

Bernhard Randerath, Vice President Design, Engineering and Innovation di Etihad Airways Engineering, ha dichiarato: “Etihad investe costantemente nelle nuove tecnologie e ha identificato l’Additive Manufacturing come una tecnologia chiave per i componenti interni dei velivoli, oltre che per nuove applicazioni al di là del settore aerospaziale.”

“La tecnologia è un fattore chiave per il design e l’innovazione nel nostro settore. Etihad è orgogliosa di poter collaborare alla progettazione di componenti interni stampati in 3D.”

Markus Glasser, Senior Vice President Export Region di EOS, ha aggiunto: “Etihad fornisce soluzioni ingegneristiche e di manutenzione leader di settore per i velivoli. Condividiamo la stessa mentalità, perché entrambe le nostre aziende si impegnano per realizzare soluzioni di alta qualità e caratterizzate da una costante innovazione tecnologica. Siamo onorati di poter supportare il nostro partner in questo percorso di innovazione, con l’obiettivo di portare a un nuovo livello la produzione dei componenti interni dei velivoli.”

Una volta completate le fasi iniziali, Etihad Airways Engineering certificherà il processo AM, svilupperà ulteriormente le capacità di Additive Manufacturing basate su questa tecnologia e si occuperà di sviluppare, testare e qualificare nuovi materiali a base di polimeri insieme a EOS. A lungo termine, Etihad prevede di implementare la produzione AM tra i clienti e all’interno del proprio ecosistema più ampio.