Spac Automazione: simulazione dell’impianto 3D con la release 2019

Facilità di utilizzo ed operatività in tempi brevissimi sono l’obiettivo di SDProget Industrial Software

La missione principale di SDProget Industrial Software è da sempre quella di semplificare il prodotto, con l’obiettivo mettere a disposizione del cliente un tool che gli consenta di essere operativo in tempi brevissimi. Per questo motivo, la release 2019 di SPAC Automazione introduce la simulazione dell’impianto 3D. Un nuovo modulo permette di importare il modello meccanico della macchina in formato STEP, mentre un apposito comando aiuta l’operatore a definire le posizioni degli elementi a bordo macchina e a tracciare lo sviluppo 3D dei percorsi delle canalizzazioni, per un dettagliato routing e calcolo delle lunghezze del cablaggio. Inoltre, un generatore di PDF 3D consente la visualizzazione dell’impianto e la navigazione dinamica sullo stesso.

Una nuova implementazione è dedicata alla gestione completa dei ponticelli, dal disegno all’abbinamento con il relativo materiale, poi riportato automaticamente nella distinta materiali.Anche la parte di editazione delle morsettiere è stata pesantemente rivista per avere un’unica finestra dove consultare contemporaneamente tutte le informazioni relative ai morsetti, ai collegamenti e ai materiali.

Per maggiore semplicità d’uso, la release 2019 abbina immagini e testi esplicativi alla maggior parte delle finestre di dialogo dei settaggi. Parallelamente sono stati sviluppati e messi a disposizione gratuitamente sul nuovo sito dell’azienda filmati e 12 tutorial per guidare passo passo l’utente alla scoperta dei diversi comandi.

Infine, la gestione dell’archivio materiali fa un importante passo verso una più diretta interconnessione con i software di gestione dell’azienda e dei prodotti: con Spac 2019 è infatti possibile scegliere di filtrare gli articoli disponibili evidenziando solo i materiali dotati di un Codice Interno al gestionale aziendale. Tale codice, ora visualizzato in tutte le finestre di lavoro, diventa la chiave primaria per lo scambio dati con i prodotti ERP e PDM.